Anziana intrappolata in casa dal marito 80enne. Il motivo è assurdo

Anziana intrappolata in casa. Il marito della donna l’ha rinchiusa in una stanza. La motivazione del gesto è buffa ma assurda

Anziana intrappolata in casa
Donna intrappolata – Unsplash

Una donna anziana è rimasta intrappolata in una stanza della propria abitazione a causa di un vizietto del proprio marito.

E’ accaduto a Macerata, nella zona di San Francesco; una signora di 80 anni si è vista sbarrata la porta della propria camera da letto. Provando più volte a muovere la maniglia ha visto che non si apriva. Ha iniziato a sbattere i pugni, a gridare, a spingere in modo da attirare l’attenzione del coniuge che si trovava in casa assieme a lei.

Tuttavia, nonostante il rumore e gli strepiti, non ha ottenuto nessuna risposta. Gli ha quindi telefonato, ancora nulla.

Convinta che l’uomo, anch’egli avanti con l’età, fosse stato colto da un malore che gli impediva di venire in suo soccorso. Preoccupata e in stato di agitazione, l’ anziana intrappolata in casa ha quindi allertato i suoi figli e gli operatori del pronto intervento del 118 e dei vigili del fuoco.

Leggi anche —> Scuola: il ministro Azzolina si pronuncia sulla questione della riapertura

Anziana intrappolata in casa. Cosa è accaduto

Anziana intrappolata in casa
Video – Unsplash

In realtà il marito aveva pianificato tutto in cerca di privacy. Convinto che la moglie dormisse l’aveva chiusa in camera e si era accomodato nella stanza accanto, cuffie nelle orecchie, intendo nella visione di un video spinto a luci rosse.

Potete immaginare la buffa sorpresa che hanno fatto i vigili del fuoco quando hanno scoperto l’accaduto. Nel frattempo l’anziano signore non si era accorto di tutto il trambusto avvenuto a causa del suo vizietto.

Leggi anche —> Covid, De Luca: “Facciamo di tutto per aprire le scuole il 24, c’è un motivo”

coppia anziani
anziano guarda film a luci rosse

Il sollievo di trovarlo in buona salute è stato grande così come la vergogna dell’uomo nei confronti della sua consorte.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter