Bonus matrimonio 2020: come e dove poterlo richiedere

Bonus matrimonio 2020: non è passato nel decreto Rilancio, tuttavia in tre Regioni i futuri sposi posso usufruire di agevolazioni. Scopriamo dove

nozze coronavirus
Immagine di repertorio (foto dal web)

I matrimoni annullati in Italia nel corso del 2020 a causa della pandemia da Coronavirus sono stati circa 70mila. Un numero spropositato che ha portato una crisi enorme di un settore fiorente che generalmente muove 15 miliardi di euro ogni anno. Il Bonus Matrimonio, che avrebbe dovuto rifocillare tale ambito, non è stato approvato nel decreto Rilancio e non è in Gazzetta ufficiale.

Tuttavia, tre regioni hanno deciso di adottare manovre autonome per supportare sposi e addetti alle nozze. Si tratta di Sicilia, Puglia e Sardegna

Sicilia

Nello Musumeci
Il Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci (Getty Images)

Il presidente Musumeci stanzierà tre milioni e mezzo di euro per incentivare i matrimoni e le unioni civili. I futuri coniugi che si sposeranno in Sicilia entro il 31 luglio 2021 avranno un contributo che arriverà fino a 3 mila euro. Non ci sarà differenza tra riti religiosi e laici. I criteri saranno stabiliti dagli assessorati della Famiglia e dell’Economia.

Antonio Scavone, assessore alla Famiglia, ha dichiarato: “La misura mira anche ad attenuare gli effetti della crisi da Covid 19. L’obiettivo è quello di dare un incentivo concreto ed immediato alle imprese del settore e a tutte le coppie di sposi”.

Leggi anche >>> COVID19. BILANCIO TRAGICO DOPO FESTA DI MATRIMONIO: 177 CONTAGI E 7 MORTI

Sardegna

Solinas – foto dal web

Il presidente Solinas sostiene il bonus matrimoni in Sardegna, incentivando la filiera delle cerimonie, duramente colpita dall’emergenza Covid, con un contributo di 4.000 euro per le coppie che si sposano entro il prossimo dicembre.

I contributi saranno erogati fino a esaurimento fondi. L’assegnazione del bonus dipenderà dall’ordine di invio della domanda e dal reddito ISEE dei futuri sposi.

Leggi anche —> Coronavirus. Nuovo test diagnostico ti dice se sei positivo in 12 minuti

Puglia

Bonus matrimoni
Michele Emiliano Puglia – foto dal web

La regione Puglia contribuisce con una cifra di 1.500 euro sui costi di organizzazione del matrimonio e del ricevimento. La manovra ha un nome specifico che corrisponde a Puglia Wedding Travel Industry. 

È possibile fare richiesta però fino al 10 dicembre 2020, ma i fondi stanziati sono limitati a 30.000 euro, quindi per un massimo di 20 coppie al massimo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.