Delicata operazione su una bambina: “Caso senza precedenti in Italia”

Firenze, bambina di un anno affetta da due gravi malattie: i medici decidono per una delicata operazione. È il primo caso in Italia.

bambina un anno leucemia e Coronavirus operazione Firenze
Mamma e figlia (foto dal web)

Secondo quanto reso noto dall’Ospedale pediatrico Meyer, nel mese di agosto una bambina di un anno è stata sottoposta ad un trapianto, nonostante l’esito del suo tampone per il Covid 19 fossi risultato più volte positivo. Un’operazione molto delicata, nonché una scelta piuttosto rischiosa per i medici. La bambina soffriva di una leucemia mieloide ad altissimo rischio ed aveva urgente necessità di un trapianto di cellule staminali. “È un caso che non ha precedenti in Italia” sottolinea l’Azienda ospedaliera, i cui responsabili si dicono oggi convinti della decisione presa per salvare la vita alla bambina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terni, auto investe un cinghiale e finisce contro un albero: muore dipendente comunale 54enne

Operazione delicata al Meyer: “Non avevamo scelta”

operazione delicata bambina un anno Firenze Covid 19
Transgender (foto dal web)“

“Non avevamo scelta” spiega Veronica Tintori, responsabile della Sezione trapianti ematopoietici. “Abbiamo preso il coraggio a quattro mani e abbiamo deciso di andare avanti”. La giovane paziente era in condizioni gravi ed un’ulteriore attesa sarebbe potuta costarle la vita. Ad un mese esatto dalla delicata operazione, i medici si dicono particolarmente fiduciosi ed affermano di aver compiuto la scelta giusta. La bambina di un anno e cinque mesi dovrà adesso seguire un rigido percorso di cure, ma risulterebbe per il momento fuori pericolo.

Operazione delicata bambina un anno Covid Firenze
Operazione (foto dal web)

Sempre secondo fonti ufficiali, l’operazione è stata eseguita nell’area Covid. “La peculiarità di questo trapianto è stato l’averlo iniziato con la piccola ancora positiva” ha spiegato il responsabile del reparto. “Era una condizione clinica paragonabile a una brutta influenza: in questi casi si rimanda il trapianto”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Addio a Winston Groom, padre di “Forrest Gump”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter