Incendio in casa, un’intera famiglia si getta dal terzo piano

In provincia di Vicenza un incendio in casa, al terzo piano di un appartamento. Mamma, padre e figlio si sono gettati nel vuoto  

Incendio in casa
(foto dal web)

Un gesto disperato per sfuggire alle fiamme e mettersi in salvo. È il brutto episodio che è successo ieri sera in provincia di Vicenza, a Schio, e che ha coinvolto un’intera famiglia. In un appartamento di un condominio, al terzo piano, sono divampate delle fiamme, forti, altissime ed incessanti.

Le cause dell’incendio sono tutte da chiarire e ora al vaglio degli operatori del NIAT (nucleo investigativo antincendio territoriale) dei vigili del fuoco intervenuti sul luogo.

Per la famiglia, composta da padre, madre e un bambino di appena un anno, non c’era tempo per aspettare i soccorsi e così hanno pensato all’unico modo per sfuggire e mettersi in salvo: gettarsi nel vuoto.

LEGGI ANCHE -> Accoltella la moglie candidata alle comunali del paese e si suicida

Incendio in casa: mamma e bimbo feriti, padre gravissimo

ambulanza
ambulanza (foto dal web)

La famiglia non ha dunque aspettato l’arrivo dei soccorsi e si è gettata dal terzo piano del loro appartamento da due parti diverse. Mamma e figlio sono finiti su un materasso, precedentemente buttato giù, che ha permesso di attutire il colpo. Il papà, invece, è finito sull’asfalto.

L’uomo è rimasto gravemente ferito mentre per la donna e il piccolo le ferite sono lievi. Tutti e tre sono stati portati in ospedale a Vicenza e Schio, per l’uomo è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso.

LEGGI ANCHE -> Torvaianica, attimi di terrore: sparatoria tra i bagnanti

tracico incidente A15
Elisoccorso (foto dal web)

Nel mentre le fiamme divampavano e l’appartamento è stato completamente devastato nonostante l’intervento dei vigili del fuoco arrivati anche da Vicenza con l’autoscala.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.