70 anni di Loredana Bertè: alcune curiosità che potresti non conoscere su di lei

Loredana Bertè ha compiuto 70 anni. “Non sono ancora una signora”, ha scritto in occasione del suo compleanno che ha festeggiato con colleghi e amici. Ecco alcune curiosità su una delle cantanti rock più apprezzate dal pubblico

Loredana Bertè
Loredana Bertè (foto dal web)

È considerata una delle artiste più poliedriche della musica italiana, che nel corso della sua lunga carriera ha donato al pubblico delle vere e proprie perle musicali. Da “Sei bellissima“, a “E la luna bussò“, da “Dedicato” a “In alto mare“, senza dimenticare l’iconica “Non sono una signora“. Loredana Bertè ha compiuto 70 anni e per l’occasione abbiamo raccolto alcune curiosità forse meno conosciute sulla sua vita e carriera.

LEGGI ANCHE -> Lucio Battisti, il vero significato dietro una delle sue canzoni più celebri

Curiosità su Loredana Bertè

View this post on Instagram

Sono io oggi a dover fare gli auguri a te, amore mio. #Mimí

A post shared by Loredana (@loredanaberteofficial) on

Tutti sanno che Loredana Bertè è la sorella dell’indimenticabile Mia Martini, pochi forse sono a conoscenza del fatto che le due artiste siano nate lo stesso giorno, il 20 settembre. A dividerle solo tre anni di differenza. Ogni compleanno risulta essere doppiamente speciale per lei, che festeggia anche la sorella scomparsa.

Loredana è entrata a far parte del mondo dello spettacolo come ballerina e solo successivamente ha intrapreso la carriera da cantante. Ha mosso i primi passi al Piper Club e insieme a Renato Zero nella seconda metà degli anni ’60 ha accompagnato Rita Pavone con il corpo di ballo dei Collettoni e Collettini.

Non le è mai importato mostrarsi come gli altri volessero e anzi, ha spesso fatto scalpore con le sue esibizioni e i suoi look. Come quando cantò alla corte di Re Gustavo di Svezia, presentandosi con le giarrettiere e mini gonna. Tutti gli occhi erano posati su di lei mentre veniva indicata come “la rockettara” della situazione.

Nel 1976 fece da madrina per l’apertura dei negozi Fiorucci a New York e in occasione di una delle inaugurazioni venne scambiata per una barista da Andy Warhol che una volta conosciuta le diede il soprannome di “Pasta Queen”.

LEGGI ANCHE -> Le Spice Girls, il grande ritorno di Wannabe dopo 25 anni

È stata lei a portare il reggae in Italia con “E la luna bussò”. A ispirarla un viaggio in Giamaica durante il quale si innamorò di questo genere. Insistette affinché il compositore Mario Lavezzi studiasse queste sonorità che lei voleva iniziare a lanciare anche sul mercato discografico italiano. E così fece. Loredana nel corso della sua vita fu una fan sfegatata anche dei Beatles, che ascoltò esibirsi dal vivo proprio insieme alla sorella Mimì.

Loredana Bertè
Loredana Bertè (foto da GettyImages)

Una volta regalò a Gigi D’Alessio una statua gigante di Elvis Presley che non sapeva dove mettere, ha raccontato il cantante. Mentre negli anni ’70 posò su Playboy dichiarando di averlo fatto puramente per i soldi ricevuti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter