Caso Maddie McCann, nuova denuncia nei confronti del sospettato

La polizia tedesca sta indagando su una nuova denuncia per stupro presentata contro l’uomo sospettato del rapimento e dell’omicidio di Maddie McCann, la bambina scomparsa nel 2007.

Maddie McCann
Maddie McCann (foto dal web)

Proseguono le indagini degli inquirenti sulla scomparsa della piccola Maddie McCann, la bambina inglese di 3 anni svanita nel nulla nel maggio del 2007 durante una vacanza in Portogallo con la famiglia. I procuratori di Braunschweig hanno riferito che la polizia tedesca sta indagando su una nuova denuncia di stupro presentata nei confronti dell’uomo sospettato dell’omicidio di Maddie, attualmente in carcere per altri reati. Intanto l’avvocato dell’uomo ha annunciato di avere a disposizione nuove prove che scagionerebbero il proprio assistito.

Leggi anche —> Caso Maddie McCann, la polizia porta via dei sacchi dal giardino di Hannover

Scomparsa Maddie McCann, nuova denuncia di stupro per il sospettato: la presunta vittima una donna irlandese

Maddie McCann
Maddie McCann (foto dal web)

Una nuova denuncia di stupro sarebbe stata presentata nei confronti dell’uomo sospettato del rapimento e dell’omicidio di Maddie McCann, la bimba scomparsa pochi giorni prima di compiere 4 anni mentre si trovava in vacanza con la sua famiglia a Praia da Luz, in Portogallo. A renderlo noto, come riferisce l’agenzia stampa AdnKronos, sono stati i procuratori della città di Braunschweig, in Germania. La polizia tedesca che si sta occupando delle indagini sulla bimba inglese adesso sta indagando sulla denuncia presentata da una donna irlandese che si è fatta avanti, dopo numerosi appelli lanciati sui media britannici.

La presunta vittima in questione, riporta AdnKronos, avrebbe denunciato di essere stata abusata sessualmente nella regione portoghese dell’Algarve nel 2004, la stessa in cui scomparve la piccola Maddie e dove l’uomo sospettato ha riseduto dal 1995 al 2007 ad intervalli regolari. L’uomo 43enne, attualmente in carcere in Germania per altri reati, è stato condannato a più riprese per abusi sessuali su minori.

Nuove prove a discarico: parla l’avvocato del sospettato

Intanto, l’avvocato dell’uomo avrebbe annunciato di avere acquisito nuove prove che potrebbero scagionare il suo assistito dalle accuse relative al caso di Maddie. Il legale ha spiegato: “Non posso entrare nei dettagli – riporta il Sun Online -, ma è un elemento molto significativo e coinvolge qualcuno che mi ha fornito informazioni vitali. Quando lo rivelerò cadrete dalla sedia“.

Leggi anche —> Maddie McCann: ex capo della polizia lancia una pesante accusa agli inquirenti tedeschi

MaddieMcCann
Maddie McCann (Foto dal web)

Infine l’avvocato del sospettato ha poi concluso affermando di essere fiducioso del fatto che il caso, di cui non sono avuti sviluppi dopo la svolta di giugno, non finirà in tribunale.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.