Era Livietta di “Provaci ancora, prof!”. Una passione le ha salvato la vita – FOTO

Era la simpatica e testarda Livietta Ferrero di “Provaci ancora, prof!”. Oggi ha 23 anni ed un evento ha cambiato totalmente la sua vita.

Livietta Provaci ancora prof oggi
Livietta e Camilla (foto da web)

Era il 2005 quando Provaci ancora, prof! sbarcò in tv. La fiction Rai, che vedeva protagonista una solare e brillante Veronica Pivetti, narrava le avventure di una professoressa sbadata (la Pivetti, appunto) che per le ragioni più disparate si ritrovava coinvolta in una serie di crimini. Insomma, una sorta di Don Matteo in chiave femminile e tragicomica!

Ludovica Gargari era Livia “Livietta” Ferrero, figlia della professoressa e di suo marito Renzo (Enzo Decaro). Nel corso delle stagioni la bambina, divenuta ormai ragazza, viveva una vera e propria crisi adolescenziale, fino ad arrivare a scappare di casa, innamorarsi di un ragazzo inglese e rimanere incinta di suo figlio. Solo nelle ultime puntate il rapporto con la madre si rinsaldava, tornando ad essere quello di un tempo.

Oggi Ludovica Gargari ha 23 anni ed anche lei, come il suo personaggio, ha alle spalle una storia turbolenta. Tuttavia, è giunta una grande ed inaspettata passione a stravolgerle la vita. Clicca su “successivo” per saperne di più!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Qualcosa di grande”, Cesare Cremonini svela la storia dietro la canzone

Livietta di “Provaci ancora, prof!”: la passione che le ha salvato la vita

Oggi Ludovica Gargari ha 23 anni e sul suo profilo di Instagram condivide ogni giorno nuove ed innovative ricette. Ma la vita non è stata sempre clemente con lei. Alcuni anni fa, infatti, l’attrice ha sofferto di anoressia, tanto da pensare di non riuscire più ad uscirne.

“L’anoressia è diversa in ogni forma” ha raccontato in un’intervista a Il Messaggero. “La mia è stata scatenata da un endocrinologo, che ha mi ha detto di limitare gli zuccheri. Io mi sono spinta oltre“. Nella stessa intervista l’attrice ha rivelato di ricordare quel periodo a sprazzi, come un sogno o -peggio- come un’allucinazione. Uscirne è stato difficile, ha spiegato, e la parte peggiore è stata quella successiva all’inizio del percorso di recupero, quando ha aperto finalmente gli occhi ed ha realizzato fino a dove si fosse spinta. “A tutte quelle ragazze che come me ne hanno sofferto e si stanno facendo aiutare, vi dico stringete i denti perché il peggio deve ancora venire“.

View this post on Instagram

Penso troppo🤨

A post shared by Lulu Gargari (@lulugargari) on

Poi è arrivata la cucina e le ha cambiato la vita. Oggi, sul suo profilo di Instagram, possiamo vedere una Ludovica nuova, come rinata dalle ceneri della propria sofferenza. Una Ludovica che insegna quanto è bello mangiare, con moderazione e coscienza, ma senza privarsi di niente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ornella Muti, lo scatto di 40 anni fa sul set di un famoso film

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter