Morbo di Alzheimer. I 5 segnali premonitori della malattia

Morbo di Alzheimer. E’ la forma più comune di demenza degenerativa progressiva. L’insorgere è tipico dell’età presenile. I sintomi più diffusi

Morbo di alzheimer
alzheimer – foto dal web

Il morbo di Alzheimer è una malattia fatale del cervello. I sintomi provocano un progressivo e inevitabile declino delle capacità di memoria e di ragionamento.

Questa patologia fu studiata per la prima volta nel 1906, dallo psichiatra e neuropatologo tedesco Alois Alzheimer. Nel 2006 vennero diagnosticati 26,6 milioni casi a livello globale; si stima che ne sarà affetta 1 persona su 85 entro il 2050.

Non esiste una cura ancora. Le terapie servono solo a curare i sintomi e a rallentare il processo. La causa e la progressione del morbo di Alzheimer sono sconosciute. Si pensa che la malattia sia strettamente associata a placche amiloidi e ammassi neurofibrillari riscontrati nel cervello, tuttavia non è certo il motivo di tale degenerazione.

L’aspettativa media di vita dopo la diagnosi varia dai tre ai nove anni.

Ci sono alcuni sintomi indicatori della malattia. Scopriamone 5

La perdita di memoria

 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Alzheimer’s Society (@alzheimerssoc) in data:

Uno dei sintomi più comuni e conosciuti è la perdita di memoria, soprattutto quella riguardo informazioni apprese di recente. Si dimenticano date o eventi importanti, dove si sono posizionati oggetti, spesso si chiedono le stesse informazioni più volte.

LEGGI ANCHE —–> Acidità di stomaco: quali cibi la causano e come prevenirla

Difficoltà nella programmazione e nel problem solving

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Molte persone sperimentano cambiamenti nella loro capacità di pianificare progetti e risolvere problemi. Hanno difficoltà di concentrazione e impiegano più tempo a fare attività che erano solite svolgere normalmente. Perdono la capacità di fare un percorso all’inverso e si riscontrano problemi nel gestire il denaro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Antibiotici naturali: 4 alimenti che rinforzano il sistema immunitario

Confusione temporale e geografica

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Chi soffre del morbo di Alzheimer di solito perde il senso del tempo. Non ricorda date, non percepisce il cambio delle stagioni e il trascorrere delle ore. Se qualcosa non avviene immediatamente, si può avere difficoltà a comprenderla. Non è raro anche avere la percezione di essere persi e non sapere come si è giunti in un determinato luogo e come tornare a casa.

Problemi nel parlare o nello scrivere

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I pazienti orbo hano riscontarto anche difficoltà a partecipare a una conversazione. Soffrono di afasia, si bloccano durante un discorso senza sapere come continuare, oppure  ripetono sempre lo stesso concetto. Hanno problemi con il vocabolario, non riuscendo spesso a trovare la parola giusta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Il benessere della pelle. Attenzione all’alimentazione e l’umidità

Cambiamenti di umore e di personalità

 

Visualizza questo post su Instagram

 

n post condiviso da Alzheimer’s Society (@alzheimerssoc) in data:

Chi soffre di morbo di Alzheimer inizia anche a ritirarsi dalla vita sociale, dal lavoro e dalle amicizie. Non ha più una zona di comfort e subisce un cambiamento di stato d’umore diventando confuso, depresso, sospettoso, irascibile, speventato e ansioso.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter