Roma, bomba d’acqua nella notte. Forti disagi per la città

Roma è caos più totale, tra metro bloccate e strade allagate. Con il primo nubifragio d’autunno la capitale fatica a gestire i forti disagi interni

Per più di due ieri è stata pesantemente colpita da un violento nubifragio che ha allagato diverse zone. Disagi sono stati segnalati a Casal del Marmo, Nuovo Salario, via Monte Cervialto, Talenti, San Lorenzo. Gli esperti segnalano che il maltempo perdurerà ancora per altre 24 ore nel centro Italia.

Dopo un’estate ballerina e slittata causa Covid, sembra che l’autunno invece sia arrivato come da manuale e seguendo il calendario astronomico. Prime bombe d’acqua nel nostro Paese, Roma la prima ad essere colpita pesantemente con danni più che evidenti.  Anche quest’autunno però, a quanto pare, Roma non era preparata alla prima bomba d’acqua della stagione.

LEGGI ANCHE –> Covid-19 Italia, muore giovane di 33 anni al pronto soccorso

Chiusa a causa del nubifragio la stazione della metro A di Termini, la Manzoni, Battistini e Ottaviano per guasti tecnici, infiltrazioni o blocco dell’elettricità. Lo ha annunciato Atac, spiegando che i “i treni transitano senza fermare” a causa di un’interruzione elettrica.

Protezione Civile: allerta meteo fino alla mezzanotte di oggi a Roma

Vigile del fuoco in azione a Roma durante il nubifragio (Fonte Facebook)
Vigile del fuoco in azione a Roma durante il nubifragio (Fonte Facebook)

Ad Ardea, invece, è crollato il tetto di un supermercato Carrefour. Il traffico è stato completamente in tilt, con lunghe file di macchine incolonnate in moltissime strade, soprattutto dove si sono verificati gli allagamenti più pesanti. Molti dissensi del manto stradale hanno visto la chiusura di vie e di strade di Roma Est molto trafficate

I meteorologi segnalano allerta meteo anche per tutta la giornata di oggi. la Protezione Civile ha diramato un bollettino di allerta gialle per criticità idrogeologica e idraulica: le previsioni del meteo a Roma registrano temporali alternati a schiarite, con temperature comprese tra minime di 19 e massime di 25 centigradi.

LEGGI ANCHE –> Verona, Romeo e Giulietta ai tempi del Coronavirus

Ovviamente una situazione come quella di ieri sera non poteva che sollevare le solite polemiche sui social: troviamo sempre chi sdrammatizza, chi si arrabbia, chi rimane bloccato dopo una lunga giornata di lavoro quando invece voleva tornare a casa e starsene tranquillo. Ovviamente vivere in una grande città ha sempre dei pro e contro, e i nubifragi sono la normalità da tenere in considerazione se si vuole convivere con questa cosa.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter