Romina e i sogni bollenti che fa su di me, le parole choc di Al Bano

Rispunta fuori un’intervista di Al Bano fatta qualche anno fa al Corriere della Sera in cui parla della fine della storia con Romina Power

Albano e Romina (Getty Images)
Albano e Romina (Getty Images)

Al Bano in una intervista al settimanale “Sogno”, ha anticipato la volontà di prepararsi per partecipare al prossimo Festival di Sanremo, e ha confermato la sua partecipazione come giudice alla prossima edizione di The Voice of Italy, che per la prima volta aprirà ai concorrenti over 60.

LEGGI ANCHE -> Vita in Diretta | Telefonata in diretta da Alberto Matano: “È vergognoso!”

E sulla figlia Jasmine ha dichiarato: “È bravissima! Mia figlia Jasmine ha fatto un brano rap che ha già più di 260 mila visualizzazioni, e lei ha 600 mila follower. Si è messa in contatto con il mio direttore artistico Alterisio Paoletti, lui ha preparato la base e per il resto lei ha fatto tutto da sola. Ai miei tempi c’era a Milano, a via dei Piatti, una casa discografica che metteva a disposizione un gabbiotto. Entravi lì e con tremila lire potevi farti un acetato. È così che per la prima volta sentii la mia voce”.

Ma rispunta a sorpresa anche una vecchia dichiarazione del cantante rilasciata qualche anno fa a Il Corriere della Sera quando ancora partecipava all’Isola dei Famosi, e in cui parlava del suo rapporto con Romina Power. Nell’intervista chiarisce molti punti della fine del rapporto con lei e di come in molti avessero complottato perché la storia finisse nel peggiore dei modi.

Al Bano, l’intervista al Corriere: “Una provocazione per disturbare Loredana”