Maltempo. Ritrovato il corpo del runner disperso da giorni

il Maltempo. Le condizioni meteorologiche avverse degli ultimi giorni hanno provocato la morte di un uomo a Varese. Era disperso da tempo

Maltempo
Maltempo (foto dal web)

E’ stato ritrovato purtroppo privo di vita Mario Farsetti, il runner scomparso da giovedì scorso nei pressi di Luvinate, in provincia di Varese. L’uomo, 61 anni, residente a Barasso, si era allontanato dalla propria abitazione per fare una corsa nei boschi circostanti Campo dei Fiori, com’era solito fare. I familiari, non vedendolo rincasare e allarmati dalle condizioni meteorologiche sempre più avverse, hanno allertato le forze dell’ordine.

Venerdì mattina intorno alle ore 8 hanno recuperato il suo corpo sulla riva di un torrente. Capire le dinamiche dell’accaduto sarà estremamente complicato. Non si sa ancora se l’uomo abbia avuto un malore, sia caduto o sia stato travolto dall’ esondazione del Tinella e sorpreso dalla bomba d’acqua che si è riversata nella zone nei giorni passati.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, Tarro:”Gli asintomatici non contagiano, hanno una bassa carica virale”

Maltempo. Situazione grave in provincia di Varese

Maltempo
(foto dal web)

Hanno partecipato alla ricerca i vigili del fuoco e gli operatori della protezione civile, traendo ausilio anche dall’utilizzo dei droni per una copertura ad ampio spettro.

Un incidente automobilistico, causato dal maltempo, ha coinvolto un’altra persona. A Montegrino Valtravaglia un masso, infatti, ha colpito un veicolo in transito; fortunatamente il conducente è rimasto illeso.

LEGGI ANCHE —> Covid 19 | il governatore annuncia | ‘Se non calano contagi chiudo tutto’

Crolla palazzina vicino Roma si scava tra le macerie
(Foto dal web)

Le condizioni meteorologiche hanno indotto all’ evacuazione di 7 famiglie e la chiusura temporanea delle scuole in provincia di Varese. Problemi anche alla viabilità: il senso unico alternato, infatti, è attivo sulla strada statale 394 “Del Verbano Orientale”, in corrispondenza del km 17.2, a Cittiglio, a causa dell’esondazione del torrente Serpillo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter