Covid-19, Sicilia prossima ad una nuova ordinanza: previste misure più stringenti

Il Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci ha annunciato la probabile adozione di una nuova ordinanza anti Covid-19: le possibili misure contenute al suo interno.

Coronavirus
(Getty Images)

La Sicilia continua a registrare dati epidemiologici preoccupanti. L’aumento costante dei casi starebbe destando non poche preoccupazioni. Dallo scorso 19 settembre a ieri, i nuovi casi di contagio registratisi, sono stati ben 730. Certo è, però, che i tamponi eseguiti in questo lasso di tempo sono stati di molto maggiori rispetto a quelli delle scorse settimane. Il numero delle vittime continua ad aggravarsi con ben 10 decessi in soli 7 giorni: un dato di tal genere non si registrava da aprile. Purtroppo l’Isola,  a partire da agosto, ha registrato un’inversione di tendenza, mostrando una crescita della curva.

Un quadro che ha condotto il Presidente della Regione, Nello Musumeci a dichiarare che a breve potrebbe essere adottata una nuova ordinanza per il contenimento del virus, che con ogni probabilità dovrebbe entrare in vigore dal 1° ottobre, quando scadranno i termini di quella attualmente in vigore.

Leggi anche —> Covid-19, morto dopo 7 mesi di cure: il calvario del paziente 1 di Lucca

Covid-19 Sicilia prossima all’adozione di una nuova ordinanza: le parole di Nello Musumeci

L’aumento dei contagi impone l’adozione di misure più stringenti, che potremmo evitare, o meglio che avremmo potuto evitare se ci fosse stata una maggiore responsabilità collettiva. Purtroppo, gli appelli alla prudenza che abbiamo lanciato negli ultimi mesi, non hanno sortito particolare effetto”. Così esordisce il Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, interrogato sull’attuale quadro epidemiologico dell’Isola. Il Governatore ha affermato che quindi serviranno nuove misure di contenimento che ci ha tenuto a precisare serviranno a richiamare il senso di responsabilità della comunità siciliana e non a penalizzare le attività economiche. “È il virus che decide, non la politica” ha rappresentato Musumeci. Se il virus dovesse tornare, sarà obbligo di chi ha il dovere di tutelare i cittadini adottare le necessarie misure.

Stando a quanto anticipato dal Giornale di Sicilia, la nuova ordinanza dell’amministrazione dell’Isola potrebbe entrare in vigore il prossimo 1° ottobre quando scadrà quella attualmente in vigore. Il giornale locale, parla di una possibile reintroduzione dell’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto, senza alcuna limitazione d’orario ed anche quando è possibile mantenere il distanziamento sociale.

Inoltre, è anche probabile che Musumeci disponga misure restrittive nei confronti di movida ed assembramenti, nonché l’istituzione di zone rosse. Per il Giornale di Sicilia è possibile che si parlerà di interi paesi dove al momento si stanno registrando numerosi casi di contagio.

Leggi anche —> Covid Sardegna, Comune decide lockdown | Il Provvedimento straordinario

Le nuove regole serviranno a sensibilizzare la comunità dell’Isola sulla percezione del rischio al fine di limitare le infezioni ed i casi di contagio ora in fase crescente.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.