Roma-Juventus: precedenti, probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

I precedenti, le statistiche, le probabili formazioni e dove vedere in tv e streaming Roma-Juventus, gara valida per la 2^ giornata di Serie A ed in programma domenica 27 settembre.

Roma-Juventus streaming
(Getty Images)

Domani prenderà il via la seconda giornata di campionato con i primi anticipi. Domenica andrà, invece, in scena il match di cartello del turno: Roma-Juventus, in programma alle 20:45 allo stadio Olimpico della Capitale. Una sfida, tra le più attese dell’intera stagione, che promette spettacolo vista anche la rivalità tra le due tifoserie che, però, non saranno presenti sugli spalti per via delle disposizioni anti-Covid-19. I bianconeri vogliono riconfermarsi dopo il successo conquistato in casa contro la Sampdoria per rimanere a punteggio pieno ed iniziare al meglio la stagione. I giallorossi, invece, sono ancora a quota 0 per via della decisione del Giudice Sportivo che ha inflitto il 3-0 a tavolino ai capitolini nella sfida contro il Verona, che sul campo era terminata con un pareggio a reti bianche. La Roma aveva in quell’occasione erroneamente inserito nella lista dei giocatori per l’incontro il centrocampista Diawara come under 22, ma il giocatore ha compiuto 23 anni lo scorso 17 luglio.

Leggi anche —> Torino-Atalanta: precedenti, probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

Roma-Juventus: dove vedere la sfida in tv e streaming

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Il posticipo sarà trasmesso in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Uno (201 e 251 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport Serie A (202 e 249 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre). Gli abbonato potranno seguire il match anche attraverso l’applicazione di streaming Sky Go, disponibile su pc e sui dispositivi mobili (iOS e Android). Infine la gara verrà trasmessa anche sulla piattaforma Now Tv, acquistando il pacchetto dedicato.

Roma-Juventus: le probabili formazioni del big match

L’allenatore Fonseca conferma il 3-4-2-1 già visto nel primo turno di campionato. Davanti all’estremo difensore Mirante, nella difesa a tre giocheranno Mancini, Ibanez accanto a Kumbulla che farà il suo esordio in giallorosso. Confermato l’intera linea mediana dove andranno Karsdorp e Spinazzola sulle corsie laterali e Diawara e Veretout al centro. Sulla trequarti, alle spalle dell’unica punta Dzeko, al debutto stagionale, giocheranno Pedro e Mkhitaryan. Ancora fuori Pastore e Perotti insieme a Zaniolo che salterà la prima parte di campionato per via della rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro.

Anche il tecnico bianconero manterrà quasi invariata la formazione vista nel match contro la Sampdoria. Tra i pali ci sarà ancora Szczesny dietro il trio difensivo composto da Danilo, Bonucci e Chiellini. Ancora indisponibili per infortunio ancora De Ligt e Alex Sandro. A centrocampo sulle fasce potrebbe trovare ancora spazio Frabotta insieme a Cuadrado a supporto dei tre centrali Rabiot, Bentancur e Ramsey, favorito nel ballottaggio con McKennie. In attacco, al fianco di Cristiano Ronaldo tornerà Kulusevski, autore di un’ottima prestazione contro i blucerchiati. A gara in corso potrebbe fare il suo debutto Morata, tornato alla Juventus dopo quattro anni.

Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Kumbulla, Ibanez; Karsdorp, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko. Allenatore: Fonseca.

Juventus (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Rabiot, Ramsey, Bentancur, Frabotta; Kulusevski, C. Ronaldo. Allenatore: Pirlo.

Leggi anche —> Inter-Fiorentina: precedenti, probabili formazioni e dove vederla in streaming

Roma-Juventus: l’arbitro della sfida dell’Olimpico

A dirigere il big match di campionato sarà Marco Di Bello della sezione arbitrale di Brindisi. A coadiuvare il direttore di gara saranno Tegoni e Longo, mentre come quarto uomo è stato designato Abisso. Al VAR sono stati designati Nasca e Mondin.

Leggi anche —> Cagliari Lazio precedenti formazioni e dove vederla in streaming

Roma-Juventus: i precedenti

Pedro
Pedro (Getty Images)

Domenica andrà in scena il 173esimo scontro tra le due compagini nella massima serie, statistica che rende il confronto tra i più disputati in Serie A. Il bilancio complessivo pende nettamente in favore del club bianconero che ha portato a casa il successo in 82 occasioni, contro i 41 della Lupa, 49 sono invece i pareggi complessivi. Analizzando le gare disputate nella Capitale (86) la situazione si ribalta:32 le vittorie dei giallorossi, 26 quelle della Vecchia Signora, 28 le gare terminate in parità. Per quanto riguarda le reti segnate, in vantaggio nettamente il club piemontese in grado di mettere complessivamente a segno 265 reti in 172 gare contro le 185 realizzate dalla squadra capitolina.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.