Serie A | Roma Juve 2-2 | CR7 salva i bianconeri in dieci uomini

Termina con un pareggio per 2-2 il big match Roma-Juve, incontro di cartello della seconda giornata di campionato. Cronaca e tabellino del match.

roma Juve cronaca tabellino
Serie A Roma Juve cronaca tabellino FOTO Getty Images

È  2-2 al fischio finale in Roma Juve. Partita subito vibrante con i padroni di casa che provano a pressare, anche se al 6′ c’è un break Morata-Ramsey importante. Il tiro del nazionale gallese viene però fermato da una posizione di fuorigioco. È la Roma che si lascia preferire per un atteggiamento intraprendente, complice anche l’atteggiamento fin troppo compassato da parte della formazione ospite.

LEGGI ANCHE –> Serie A, il MIlan senza Ibrahimovic piega il Crotone

Ma già a metà primo tempo il ritmo cala, mentre sale la propensione a non volere correre rischi da parte di entrambe le squadre. La Juve cerca anche di approfittarne per alzare il proprio baricentro, atteggiamento però subito smontato da un episodio importante. Infatti al 30′ c’è un calcio di rigore in favore dei padroni di casa. Rabiot tocca il pallone con il braccio eccessivamente largo nella propria area, decisione incontestabile. Dal dischetto lo specialista Veretout calcia col destro, il rasoterra ad incrociare viene toccato dall’ex di turno Sezczesny. Sfera che sbatte poi sul palo ed entra dentro per il vantaggio giallorosso in Roma Juve. I piemontesi reagiscono e quasi spingono Mancini a fare autogol su tiro pericoloso di Cristiano Ronaldo.

Roma Juve, i giallorossi vanno per due volte in vantaggio

Finale di primo tempo poi pieno di emozioni. Prima pareggia CR7 sempre su rigore, sempre per un tocco di mani nella propria area di Pellegrini. Poi ripassa in vantaggio la compagine di casa, ancora con Veretout. Il francese raccoglie un passaggio di Mkhitaryan lanciato in contropiede e batte Szczesny da distanza ravvicinata. La prima frazione di gioco di Roma Juve mostra la squadra di casa meritatamente in vantaggio, con i bianconeri che faticano a dare qualità alla propria manovra. Al 56′ capitolini vicino al 3-1 con un palo di Dzeko, Juve salva che reagisce togliendo Morata e Mckennie (brutta prova dello spagnolo) per inserire Douglas Costa ed Arthur. Ma al 62′ Rabiot si becca un doppio giallo con una espulsione che gli farà saltare Juve Napoli del 4 ottobre.

LEGGI ANCHE –> Roma-Juventus: precedenti, probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

Pareggio bianconero con un uomo in meno: CR7 è super

Piove sul bagnato per gli uomini allenati da Andrea Pirlo, ma quando tutto sembra remare contro, ecco che Cristiano Ronaldo si inventa un gol fantastico. Il portoghese si innalza in una poderosa ascensione e sovrasta sia Mancini che Bruno Peres. È 2-2. Nonostante il vantaggio di un uomo, la Roma non riesce a rendersi pericolosa. Per la Juve alla fine è un buonissimo pareggio che maschera in parte le tante difficoltà palesate in questa partita. Molto bene l’impatto dei due subentrati Douglas Costa ed Arthur per i bianconeri. Per la Roma c’è il rammarico di avere buttato via due volte il vantaggio oltre che di avere giocato per più di mezzora in superiorità numerica.

Roma-Juventus tabellino

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Ibanez, Kumbulla; Santon (68′ Bruno Peres), Veretout, Pellegrini (71′ Diawara), Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro; Dzeko.
All. Fonseca.
A disp. Pau Lopez, Calafiori, Boer, Diawara, Antonucci, Kluivert, Villar, Perez, Cristante

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Cuadrado; Kulusevski (85′ Frabotta), Rabiot, McKennie (58′ Arthur), Ramsey (68′ Bentancur); Morata (58′ Douglas Costa), Cristiano Ronaldo.
All. Pirlo.
A disp. Buffon, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Demiral, Portanova, Dybala, Vrioni

MARCATORI: 31′ Veretout, 44′ Ronaldo, 45′ Veretout, 69′ Ronaldo
AMMONITI: Kumbulla, Pellegrini (R), Rabio x2, Frabotta (J)
ESPULSI: Rabiot

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.