Covid, Spagna nella paura: primi in Europa per contagi

Covid, Spagna prima in Europa per numero di contagi. Superate le 715mila infezioni: da oggi si raccomanda di evitare spostamenti inutili

Covid-19 Spagna
Covid-19 Spagna getty images

La Spagna nella paura. Il paese iberico ha superato le 715mila infezioni: da oggi si raccomanda a tutta la popolazione di evitare spostamenti inutili. Non si escludono ulteriori restrizioni del governo. Aumentano i ricoveri ospedalieri e successivamente il numero di morti per coronavirus. Questo mostra tutta la gravità di questa seconda ondata. Da agosto, secondo i dati del Ministero della Salute, più di 2.500 persone sono morte dopo essere risultate positive a un test per il covid-19. La cifra potrebbe essere più alta, poiché c’è un ritardo nella notifica dei casi.

Leggi anche > Italia, ipotesi lockdown

Covid, Spagna prima in Europa

Polizia Spagna
polizia spagnola (Getty Images)

Il dato “più confortante” è che la seconda ondata di coronavirus a Madrid sta causando molti meno morti nelle case di cura rispetto alla primavera. Un totale di 33 anziani sono morti a settembre nelle case di cura di Madrid a causa del covid-19. Così viene riferito  dal ministro delle Politiche sociali, Alberto Reyero. Nel periodo di un mese tra la metà di marzo e la metà di aprile, quando gli ospedali di Madrid hanno rifiutato i trasferimenti dalle case di cura, quasi 6.000 persone sono morte con covid-19 secondo i dati confermati all’interno delle residenze. La presenza di anticorpi in molte persone anziane e i trasferimenti agli ospedali sono in parte le cause di questa minore mortalità, secondo Reyero. Le case di cura di Madrid sono state teatro di una tragedia in primavera, durante la prima ondata di coronavirus. Madrid ha registrato il peggior numero di morti in tutta la Spagna, con il maggior numero di morti tra tutti i residenti. Una persona su cinque ammessa in una residenza a Madrid a marzo aveva perso la vita a luglio.

Leggi anche > Stato di emergenza, proroga inevitabile

foto dal web

Ora i contagi colpiscono di più io giovani. E’ la movida la chiave della seconda ondata. La mobilità estiva, i contatti sociali hanno fatto alzare nuovamente i contagi. Oggi la Spagna è la prima in Europa.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.