Domenica In, Rita Dalla Chiesa: “Mio padre fa parte della storia d’Italia”

Rita Dalla Chiesa ospite a Domenica In. Il racconto a Mara Venier dell’amore incondizionato per suo padre e della difficoltà di scriverne un libro

Rita Dalla Chiesa (foto dal web)
Rita Dalla Chiesa (foto dal web)

Ieri è andata in onda la terza puntata di Domenica In condotta da Mara Venier e tra i numerosissimi ospiti in collegamento da casa e in studio anche Rita Dalla Chiesa invitata dalla conduttrice per parlare in primis del suo nuovo libro, intitolato “Il mio valzer con papà”, un ritratto molto personale e famigliare di suo padre, il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, del quale proprio domenica 27 settembre è ricorso il centenario dalla nascita.

LEGGI ANCHE -> Tale e Quale Show, Giorgio Panariello lascia lo studio per protesta

Un’opera dove ovviamente si parla di suo padre ma offrendo un rimpianto intimo e lucido come figlia che a 13 anni che ha dovuto fare i conti con molte restrizioni. Il generale è morto il 3 settembre 1982, e Rita spiega: “Ci tenevo che la gente ricordasse lo sforzo fatto da mio padre per debellare il terrorismo…”.

Parla poi del motivo per cui ha scritto il libro: “Mio padre fa parte della storia d’Italia e il popolo lo ama ancora moltissimo, per questo ho deciso di scrivere un libro su di lui cento anni dopo la sua nascita. La sua figura privata mi è stata proposta di scrivere e inizialmente non volevo, poi ho pensato che tanti meritavano di sapere”.

Rita Dalla Chiesa: “In quel momento ballavamo un valzer e papà era tutto mio”