Napoli, l’importante scoperta nel cantiere del porto

Napoli, scoperto molo Borbonico nel cantiere al Beverello. La soprintendenza dovrà ora esprimersi per permettere i lavori

napoli
napoli (getty images)

A Napoli piazza Municipio si rifà il look. In attesa che finiscano i lavori della stazione metropolitana anche al Molo Beverello ci sono lavori di ammodernamento. L’Autorità portuale del Mar Tirreno sta ristrutturando la stazione marittima partenopea. Nuove biglietterie e una migliore distribuzione degli spazi. I lavori, però, come spesso accade a Napoli, sono stati interrotti da un nuovo ritrovamento. Un molo dell’epoca borbonica è venuto alla luce durante gli scavi.

Leggi anche > Mare, il futuro del pianeta

Napoli, il molo borbonico

Porto di Napoli – foto dal web

Nel corso dei lavori – dichiara all’Ansa il presidente dell’autorità portuale Pietro Spirito – abbiamo scoperto nei giorni scorsi una parte di un molo borbonico della lunghezza di circa 50 metri e ora con la soprintendenza stiamo lavorando per rendere compatibile questo ritrovamento con lo sviluppo del cantiere, che deve essere garantito. Abbiamo terminato gli scavi previsti in tutta l’area dopo la demolizione della vecchia stazione marittima e proprio nell’ultima parte degli scavi è stato rinvenuto il molo”. Un ritrovamento che segue molti altri spuntati dalle viscere della terra partenopea durante i lavori della metropolitana. Proprio a due passi dal Molo Beverello, i ritrovamenti di alcune barche risalenti all’epoca romana e all’antico porto napoletano, hanno trasformato il progetto della stazione stessa. A lavori terminati, per raggiungere i treni della metro Municipio dal porto, si attraverserà un vero e proprio museo sotterraneo. Lungo il tragitto, infatti, saranno esposti i ritrovamenti provenienti dagli scavi.

Leggi anche > Guanti e mascherine, i pericoli

Galleria Umberto Napoli – foto dal web

Un lavoro che ha prolungato i tempi di riqualificazione della piazza e di collegamento tra stazione marittima e metro. Tuttavia, a lavori terminati ne verrà fuori un capolavoro. Un incontro tra modernità e storia. Non a caso, la metro di Napoli è stata ribattezzata Metro dell’arte.

M.P.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.