Coronavirus, sale il numero dei positivi. Qual è la situazione in Italia

infermiera (foto dal web)

Analizziamo la situazione regione per regione. La Lombardia ha già 17 ospedali pronti a fronteggiare l’emergenza: 7 sono già attivi, altri 2 sono stati allertati. Il Piemonte ha 80 posti letto in terapia intensiva in più rispetto a marzo e nel Veneto entro la fine di ottobre ci saranno 840 i posti in terapia intensiva, mentre 9 ospedali covid sono già attivi. In Liguria è già in vigore lo stato di allerta e alcuni ospedali sono già zona rossa. In Toscana sono 5 gli ospedali covid già disponibili; Il Lazio, che ha visto un incremento di casi rispetto alla prima ondata, ha pronto un protocollo di emergenza che  prevede l’attivazione di 261 posti di terapia intensiva e semi-intensiva: con il riassetto sanitario salgono a 1.127 i posti letto totali; gli hospice e gli alberghi sono stati già preparati per la gestione di pazienti meno gravi ma comunque da isolare. La Calabria ha affermato di essere pronta a dover fronteggiare la necessità di un aumento di posti letto negli ospedali e così anche la Puglia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Covid-19, Ricciardi: “Lockdown totale in Italia? No, se ci comportiamo bene”

Tampone drive-in (foto dal web)

In Campania aumentano i casi e i 5 ospedali covid sono già attivi, attualmente si sta procedendo all’organizzazione di strutture che possano accogliere pazienti meno gravi. Per il momento la situazione è sotto controllo, ma dobbiamo fare attenzione e seguire le misure di sicurezza. Solo così possiamo limitare i contagi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter