Scivola nell’acqua e muore. È l’amico 86enne a lanciare l’allarme

Tragedia a Tramonti di Sopra, nel lago Redona. Un pensionato di 87 anni è caduto nel fiume, a lanciare l’allarme un amico che non lo vedeva rincasare

Tragedia a Tramonti di Sopra (foto dal web)
Tragedia a Tramonti di Sopra (foto dal web)

TRAMONTI DI SOPRA – Tragedia a Tramonti di Sopra dove, nel tardo pomeriggio di ieri Tullio Ronzat di 87 anni è morto dopo una caduta accidentale nelle acque del lago Redona nel punto in cui si immette il torrente Silisia, in prossimità di Chievolis (Pordenone).

A lanciare l’allarme era stato un amico 86enne che, non avendolo visto rientrare a casa, era andato a cercarlo sulla sponda del lago dove quasi ogni giorno Tullio Ronzat si recava a passare il tempo e dove teneva una piccola imbarcazione.

Ronzat è probabilmente scivolato sulla sponda del lago, perdendo aderenza a causa del terreno bagnato e instabile ed è annegato senza riuscire a risalire. L’amico, che a sua volta è rimasto incagliato nella gola, ha poi chiesto aiuto dal basso ed è stato sentito dal ponte da alcuni passanti che hanno allertato i soccorsi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>In arrivo la serie tv sulla vita di Elettra Lamborghini: quando e dove vederla

Sul posto otto tecnici del Soccorso Alpino della stazione di Maniago e i Vigili del Fuoco del nucleo speleo alpino fluviale di Pordenone, la squadra di Maniago e l’elicottero Drago del reparto volo di Venezia, oltre ai sanitari.

Tragedia a Tramonti di Sopra (foto dal web)
Tragedia a Tramonti di Sopra (foto dal web)

Il corpo senza vita del pensionato è stato recuperato sulla sponda opposta, più semplice da raggiungere dai mezzi di soccorso, mentre l’amico è stato portato in barella con l’aiuto delle corde in contrappeso dai tecnici Cnsas e dagli stessi Vigili del Fuoco lungo il sentierino di accesso.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter