Dramma sul lavoro: operaio 37enne muore folgorato su un traliccio

Nella mattinata di ieri, un operaio di 37 anni è morto folgorato a Caronia (Messina) mentre effettuava operazioni di manutenzione su un traliccio dell’alta tensione.

Operaio lavoro
(Natalia Koroshchenko-Pixabay)

Un operaio è morto folgorato mentre era impegnato in operazioni di manutenzione su un traliccio dell’alta tensione. Il tragico incidente sul lavoro si è consumato nella mattinata di ieri a Caronia, comune in provincia di Messina. La vittima, un uomo di 37 anni originario di Valguarnera (Enna), secondo quanto ricostruito, stava effettuando dei lavori sul traliccio, ma improvvisamente è stata raggiunto da una potente scarica elettrica che non gli ha lasciato scampo. Inutili i tentativi di soccorso del personale medico giunto sul posto che non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.

Leggi anche —> Novara, auto investe due cinghiali sull’autostrada A26: due morti ed un ferito

Messina, incidente sul lavoro: operaio di 37 anni muore folgorato su un traliccio dell’alta tensione

Auto contro muro morte due persone
Ambulanza (Getty Images)

Tragico incidente sul lavoro a Caronia, piccolo comune in provincia di Messina, dove un operaio di 37 anni ha perso la vita nella mattinata di ieri, mercoledì 30 settembre. Secondo una prima ricostruzione, riportata dalla stampa locale e dalla redazione di Repubblica, il 37enne, originario di Valguarnera (Enna), stava effettuando delle operazioni di manutenzione su un traliccio dell’alta tensione, sito in contrada Piano Buffi tra Canneto di Caronia e Torre del Lauro. Improvvisamente, l’operaio è stato raggiunto da una potente scarica elettrica che non gli ha lasciato scampo.

I colleghi presenti presso il cantiere che hanno assistito alla tragedia hanno lanciato immediatamente l’allarme e sul posto è arrivato in pochi minuti il personale sanitario del 118. Purtroppo per il 37enne non c’è stato nulla da fare ed i medici hanno potuto solo constatarne il decesso, avvenuto praticamente sul colpo.

Intervenuti anche i carabinieri della stazione locale per gli accertamenti del caso. I militari dell’Arma adesso stanno cercando di ricostruire quanto accaduto ed accertare se fossero state rispettate tutte le misure di sicurezza.

La salma, riporta Repubblica, è stata trasferita presso la camera mortuaria del Policlinico di Messina in attesa di eventuali accertamenti stabiliti dalla Procura di Patti.

Leggi anche —> Morte Sottufficiale della Guardia Costiera: i risultati dell’autopsia

Carabinieri
Carabinieri (Getty Images)

Sconvolta l’intera comunità di Valguarnera, dove l’operaio viveva con la famiglia. La vittima lascia la moglie incinta e una bambina piccola.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.