Cesare Cremonini a casa di Lucio Dalla: il suo emozionante ricordo

Cesare Cremonini ha condiviso sui social l’esperienza vissuta a casa di Lucio Dalla che è tornato a visitare per la prima volta dopo la sua scomparsa

Lucio Dalla
Lucio Dalla (foto da GettyImages)

Lucio Dalla lo aveva definito il suo erede. Due artisti accomunati dalla passione per la musica e per la loro città, Bologna, che non perde occasione per celebrare il loro patrimonio musicale. Cesare Cremonini non ha mai nascosto il forte legame provato nei confronti del cantautore, scomparso nel 2012. A ogni anniversario della sua morte lo ricorda con degli omaggi condivisi sui social, spendendo sempre parole di grande rispetto e sottolineando puntualmente quanto fosse un artista speciale. Nelle ultime ore Cremonini ha comunicato di aver fatto visita alla casa di Lucio Dalla, potendo immergersi totalmente nella sua densità artistica.

LEGGI ANCHE -> Vasco Rossi pagò Renato Zero per non cantare: il racconto

Cesare Cremonini a casa di Lucio Dalla

View this post on Instagram

Oggi ho potuto immergermi per alcune ore nella densità artistica della casa di Lucio. L’ultima volta in cui vi ero entrato insieme a lui, un caffè, parlare del passato al futuro, alcune parole romantiche appoggiate su un foglio quasi vergine (versi che cantati da Ron nell’ultima edizione di Sanremo). Il suo universo qui dentro è ancora denso, ti avvolge, ti parla e ti immobilizza. Io rispetto l’arte di Dalla e per me rispetto vuol dire anche distanza. La mia di/stanza preferita resta quella del suo “cinema”, dove Lucio amava guardare i film e vedere le partite del #Bologna. In questo luogo, come nelle stanze di tutti i re, il tempo è fermo e giocoso. Grazie Daniele e Stella per questa visita regale, un regalo, speciale.

A post shared by cesarecremonini (@cesarecremonini) on

L’ultima volta, ricorda Cesare, ci è entrato insieme a lui. “Un caffè, parlare del passato al futuro e alcune parole romantiche appoggiate su un foglio quasi vergine“, racconta, dichiarando quanto ancora possa sentirsi la sua presenza in quella casa. “Il suo universo ti avvolge, ti parla e ti immobilizza” ha affermato per poi condividere uno scatto che lo vede all’interno di una delle stanze. La sua preferita.

LEGGI ANCHE -> Francesco De Gregori, il vero significato della sua “Alice”

È quella del suo ‘cinema’, dove amava guardare i film e vedere le partire del Bologna“, una stanza ricca di libri e musica. Di arte. “In questo luogo“, continua poi Cremonini, “come nelle stanze di tutti i re, il tempo è fermo e giocoso“. Il cantante ha poi ringraziato l’opportunità che gli è stata data, definita come “Un regalo speciale“.

Cesare Cremonini è senza alcun dubbio uno dei cantautori più apprezzati degli ultimi anni. L’artista ha da poco celebrato vent’anni di carriera e lo ha fatto pubblicando “l’album degli album“, come lo ha definito. Il Cremonini 2C2C – The Best Of, un progetto che ha voluto racchiudere tutti i suoi maggiori successi, accompagnati da alcuni inediti. Attraverso uno di questi, Ciao, ha dichiarato di aver chiuso un capitolo della sua vita. Solo poche settimane fa con un lungo post spiegava come fosse arrivato per lui il momento di iniziarne uno nuovo. I fan si sono subito preoccupati che potesse avere a che fare con una pausa dalla musica, ma il cantante li ha prontamente tranquillizzati condividendo i suoi spostamenti verso gli studi di registrazione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter