Quali sono i cinque frutti ottobrini portatori di benessere

Ad Ottobre, mese autunnale per eccellenza, è tempo di recuperare le energie e prepararsi alla stagione invernale. Quali sono i cinque frutti che non possono mancare a casa, ideali per il benessere del proprio organismo.

Frutti ottobrini benessere
Mela (pixabay)

Ottobre è il mese della transizione, addio alle ultime giornate in spiaggia, è tempo di fare il cambio stagione e di prestare particolare attenzione alla propria alimentazione. Dopo la stagione estiva fatta di sgarri, gelati, aperitivi e granite…è giunto il momento di rimettersi in forma e prepararsi alla stagione invernale. Le temperature iniziano a scendere e l’organismo non può trovarsi impreparato. Ecco perché a casa non devono mancare 5 frutti tipici della stagione che aiuteranno l’organismo ad essere più forte e più bello.

Kiwi: conosciuto come il frutto peloso per come si presenta all’esterno, il kiwi è una carica di energia. Ricchi di Vitamine C, fibre e folati, sono ideali per proteggere e perfezionare il proprio sistema immunitario. Benefici anche per ossa e favorisce la diuresi. Un ottimo modo quindi per combattere la spossatezza è assumere il frutto; sia in succo che a cucchiaio, il kiwi può essere consumato in tantissimi modi. Ovviamente scegliere sempre un kiwi morbido già al tatto per avere un frutto succoso. Ideale come spuntino o a colazione da aggiungere allo yogurt.

Melagrana: Frutto misterioso, non tutti lo apprezzano a causa della sua consistenza particolare che la rende difficile consumarla tempestivamente, i chicchi color rosso rubino per separarli dalla membrana bianca richiede tempo e tanta pazienza. Ecco perché la consumazione della melagrana non è tanto diffusa. Tuttavia, il frutto è un portatore di benessere: polifenoli antiossidanti e vitamine (A, C, K). Ideale anche assumere la melagrana in succo.

LEGGI ANCHE –>  La pasta salva la vita. Esultanza per tutti i golosi consumatori

Frutti ottobrini, cosa c’è da sapere

frutti ottobrini benessere (pixabay)
Cachi (pixabay)

Cachi: Chiamato in Cina come l’albero dalle sette virtù, il suo frutto ha tantissime proprietà benefiche per il corpo: ricco di vitamine (A,C,B), sali minerali e sostanze antiossidanti. Tra i benefici riconosciuti al frutto, protegge e depura il fegato. Oltre ad essere un naturale lassativo e diuretico.

Uva: L’uva ha delle proprietà benefiche, quindi il suo consumo è altamente consigliato. Tuttavia, a differenza degli altri frutti si chiede di prestare particolare attenzione alle quantità: l’uva contiene molti zuccheri, quindi è bene evitare delle porzioni abbondanti.

LEGGI ANCHE –>  “50 Top Pizza 2020”, le migliori pizzerie d’Italia

utti ottobrini benessere (pixabay)
Melone retato (pixabay)

Melone retato: Meno dolce rispetto al melone estivo, è comunque un frutto che ben si presta alla stagione autunnale e dona piatti freschi, soprattutto se accoppiato a cibi salati. Il melone retato dona molta idratazione all’organismo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter