Sparatoria con la polizia nella notte: muore rapinatore di 17 anni

Un rapinatore di 17 anni è morto questa notte a Napoli in un conflitto a fuoco con la polizia, intervenuta per sventare una rapina.

Polizia e Ambulanza
Polizia e Ambulanza (foto dal web)

Tragedia durante la scorsa notte a Napoli, dove un ragazzo di 17 anni ha perso la vita in un conflitto a fuoco con la polizia. Stando alle prime informazioni, come riporta Il Messaggero, gli agenti erano intervenuti per sventare una rapina ai danni di alcuni minorenni. La vittima si sarebbe trovata insieme ad un altro rapinatore, un giovane di 18 anni rimasto ferito nella sparatoria, che è stato arrestato dalla Polizia. Il 18enne sarebbe il figlio dell’ex capo ultras del Napoli “Genny la carogna“.

Leggi anche —> Muore nell’auto travolto dalla piena, il dramma nel vercellese

Napoli, sparatoria con la Polizia nella notte: muore rapinatore di 17 anni

Polizia
Polizia (foto dal web)

Un rapinatore di 17 anni è morto durante la scorsa notte, tra sabato 3 e domenica 4 ottobre, a Napoli dopo un conflitto a fuoco con la polizia. Stando ad una prima ricostruzione, riportata dalla redazione de Il Messaggero, la vittima ed un complice, avrebbero avvicinato armati un’auto a bordo di uno scooter, mezzo poi risultato essere stato rubato nel centro storico, in via Duomo. Uno dei due ragazzi sarebbe entrato nella vettura in questione ed in quel momento sul posto sarebbero arrivati gli agenti della polizia dell’unità Falchi.

Nel corso dell’azione, come riferisce Il Messaggero, un poliziotto ha sparato colpendo il 17enne che è rimasto ucciso. Il presunto complice, un giovane di 18 anni, rimasto ferito, è stato arrestato e sarebbe adesso piantonato in ospedale. Il 18enne sarebbe il figlio di Gennaro De Tommaso, detto “Genny la carogna“, noto ex capo ultras del Napoli attualmente in carcere per svariate ipotesi di reato. Gli agenti hanno poi recuperato e sequestrato la pistola che i rapinatori avrebbero usato per la rapina.

Leggi anche —> Bambino suicida a Napoli, l’intenzione inquietante dei compagni di classe

Leggi anche —> Omicidio di Lecce, il macabro racconto di De Marco dopo l’assassinio

Polizia (Getty Images)
Polizia (Getty Images)

La dinamica di quanto accaduto, ancora da chiarire, è adesso al vaglio degli inquirenti che hanno fatto scattare le indagini per ricostruire con esattezza i fatti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.