Covid 19, il brutto segnale che arriva dalla protezione civile

Covid 19, il brutto segnale che arriva dalla protezione civile. Appello dei sindaci sull’uso della mascherina, in attesa di un nuovo ordine 

WUHAN, CHINA – JANUARY 22

È stato riattivato in Protezione Civile il Comitato operativo che ha affrontato i primi mesi dell’emergenza da coronavirus. Il covid oramai ha preso un posto ingombrante nelle nostre vite e proprio non riusciamo a liberarcene. È stata svolta la prima riunione per fare il punto della situazione in merito alla pressione sugli ospedali e l’approvvigionamento di materiali. All’incontro hanno partecipato il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, e Domenico Arcuri che è il Commissario per l’Emergenza, tecnici e assessori in rappresentanza delle varie regioni.

Leggi anche —> Tragico incidente in moto: spezzata la vita di un giovane agente

Covid 19, riattivato il comitato operativo della Protezione Civile

Coronavirus Marco Rizzi
Coronavirus  (foto dal web)

Intanto è scattato il coprifuoco per movida in Campania: dalle 23 alle 6 del giorno successivo, devono restare chiusi bar, gelaterie, pasticcerie ed esercizi similari, fino al 20 ottobre. Scatta anche l’obbligo di chiusura nello stesso periodo di pasticcerie, che non possono restare aperte in quelle ore. Per ristoranti, pizzerie ed altri esercizi di questo genere, l’ultimo ingresso deve esserci alle 23 per tutta la settimana. Le consegne a domicilio solo in determinati orari. Purtroppo i contagi stanno ricominciando ad aumentare e tutti temono un secondo lockdown. Se dovesse essere necessario, potrebbe essere davvero un grande problema, in particolar modo per l’economia del nostro Paese che ha già subito gravi danni.

Leggi anche —> Urbino, cadavere in un parcheggio. L’allarme del personale

bambini mascherine
Mascherina Coronavirus (Getty Images)

La mascherina non è un optional: bisogna tenerla sempre, in mezzo alla gente. E soprattutto bisogna tenerla bene, far in modo che copri sia bocca che naso. Dunque è molto importante l’uso corretto della mascherina. Bisogna ancora evitare di fare assembramenti, non dobbiamo comportarci come se il covid non esistesse, ma vivere la nostra vita continuando a stare attenti a quello che facciamo e come lo facciamo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter