Covid-19, il virologo Crisanti: “I provvedimenti del Governo? Giusti”

Il professor Andrea Crisanti, ospite della trasmissione Agorà si è espresso in merito alla nuove misure che il Governo vorrebbe attuare per contrastare la diffusione del Covid-19, in particolare sull’utilizzo delle mascherine.

Andrea Crisanti
Il virologo Andrea Crisanti durante la trasmissione Agorà (screenshot)

L’attuale quadro epidemiologico sembra destare non poche preoccupazioni. Il Governo, al fine di contenere l’aumento di casi di contagio è intervenuto disponendo nuove misure di prevenzione. In prims figura l’utilizzo delle mascherine, tema sul quale numerose personalità della comunità scientifica si sono espresse. Tra queste Andrea Crisanti, direttore di Microbiologia e virologia dell’Università di Padova.

Leggi anche —> Covid, Matteo Bassetti non ci sta all’uso della mascherina all’aperto

Covid-19, Andrea Crisanti: “I provvedimenti che vorrebbe attuare il Governo sono giusti

Coronavirus
(Getty Images)

Il Governo è in procinto di varare un nuovo Dpcm. Una notizia che da giorni tiene sospesi gli italiani i quali sono a conoscenza solo a sommi capi di quelle che dovrebbero essere le nuove misure di contenimento.

La proposta che ha fatto più discutere, è di certo quella avanzata dal Ministro della Salute Roberto Speranza in ordine alle mascherine. Introdurre l’obbligo di indossarle anche all’aperto, infatti, ha scosso cittadini ed esperti. Non è, dunque, univoco il pensiero come già accaduto in passato. Ed infatti, da un lato vi è chi ritiene l’utilizzo del dispositivo di protezione personale anche in ambienti aperti errata e nociva, chi dall’altro pensa alla misura come giusta e necessaria.

Quanto alla comunità scientifica numerose sono le menti illustri che si sono espresse sui nuovi piani dell’Esecutivo. Parere positivo è stato espresso dal virologo Andrea Crisanti il quale si è pronunciato sulle nuove misure che il Governo vorrebbe attuare.

Ospite della trasmissione Agorà in onda su Rai 3, il direttore di Microbiologia e virologia dell’Università di Padova, ha affermato: “Il Covid va anticipato e non seguito perchè se non si fa nulla si potrebbe tornare alla situazione di febbraio. I provvedimenti che vorrebbe attuare il Governo sono giusti“.

Sulla questione mascherine e sulle misure da porre in essere in base all’orario ha poi proseguito dicendo: “L’esecutivo viaggia nella giusta direzione. Simbolicamente hanno la mia approvazione. Quanto all’efficacia bisognerà attendere le prossime settimane. L’importante è che sia cambiato l’atteggiamento nei confronti del virus“.

Dichiarazioni che si collegano a quelle rilasciate da lui stesso, ieri, alla redazione di SkyTg24. Crisanti aveva, infatti, affermato che a suo avviso indossare la mascherina è importantissimo. Meno d’accordo sull’utilizzo invece all’aperto se si è da soli. Per il Professore un provvedimento di tal genere rischia di essere percepito come incomprensibile. Il virologo si è altresì detto scettico in merito alla possibilità che potranno essere comminate sanzioni ai ragazzi fuori dalle scuole per tale ragione, tuttavia è necessario il rispetto delle regole.

Leggi anche —> Covid-19, Bassetti: “Basta terrorismo, non siamo tornati a marzo-aprile”


Crisanti ha chiosato il proprio intervento a Skytg24 affermando che adesso di vitale importanza è capire quale sia il reale quadro. I cittadini in estate si sono lasciati andare a facilonerie di ogni sorta ed i casi sono aumentati esponenzialmente.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.