Alex Zanardi, ultime notizie: il perito spiega le dinamiche del tragico incidente

Emergono nuovi dettagli riguardo all’incidente che il 19 luglio scorso ha lasciato Alex Zanardi in fin di vita. Scagionato il camionista.

Alex Zanardi velocità risultati perito tecnico
Alex Zanardi (Foto dal web)

Emergono nuovi dettagli riguardo al gravissimo incidente che ha visto coinvolto Alex Zanardi. L’ex pilota di Formula 1, divenuto pilota di handbike dopo lo scontro che gli costò l’uso delle gambe, è in coma farmacologico dal 19 luglio scorso, a causa di un forte scontro frontale con un camion. Al momento le sue condizioni sono in lieve miglioramento, anche se i medici ritengono che sia ancora prematuro sbilanciarsi. “Il signor Alex Zanardi sta affrontando un percorso di cure sub-intensive e ha “iniziato un ulteriore percorso chirurgico volto alla ricostruzione facciale” si legge sul bollettino dell’Ospedale San Raffaele di Milano. Le cure prevedono l’esposizione a registrazioni di voci e musiche a lui familiari, come già avvenuto per molti pazienti in diversi ambiti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tragedia in carcere, 22enne si suicida: violentato per anni da un imprenditore

Alex Zanardi, le dinamiche del tragico incidente

Alex Zanardi dinamiche incidente
(Getty Images)

Secondo le ricostruzioni effettuate da Mattia Strangi, perito tecnico del camionista indagato per lesioni gravissime, quest’ultimo non avrebbe alcuna colpa. “Alex Zanardi con la sua handbike viaggiava a 50 km orari prima dell’impatto” si legge nella sua dichiarazione. “L’autotreno, invece, marciava a 38 km orari”. Entrambe le velocità rientravano dunque entro i limiti previsti in quello specifico tratto di strada. A causare il terribile incidente sarebbe stata allora una svista di Zanardi, che secondo le ultime ricostruzioni, avrebbe preso il controllo della sua handbike mentre si trovava in curva. Ciò avrebbe comportato l’inevitabile scontro con la parte frontale del camion.

Zanardi dinamiche incidente
(Getty Images)

La versione di Strangi sarebbe stata confermata anche dall’ingegner Dario Vangi, docente dell’Ateneo di Firenze, che sta indagando per conto della procura di Siena.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa, passeggero non vuole indossare la mascherina: rissa a bordo di un aereo

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter