Covid-19, nuovo maxi focolaio in un istituto, 15 ragazzi positivi

Focolaio in un istituto del Piovese dove l’Ulss ha deciso di intervenire dopo la positività di un professore, 15 i ragazzi risultati positivi e finiti in isolamento

Istituto Einstein Piove di Sacco (foto dal web)
Istituto Einstein Piove di Sacco (foto dal web)

Tamponi rapidi ieri all’Istituto “Einstein” di Piove di Sacco, nel padovano, dove un docente è risultato positivo al Covid-19. L’Ulss 6 Euganea – con il Distretto socio-sanitario n. 3 Padova Piovese – ha tempestivamente attuato il “Protocollo operativo per la gestione dei contatti di caso confermato Covid-19 all’interno delle scuole” predisposto dalla Regione Veneto dal 2 ottobre scorso, documento che fornisce le linee guida per gli operatori dei Servizi di Igiene e Sanità Pubblica e dei Distretti socio-sanitari del territorio regionale.

L’equipe ha fatto i tamponi a 93 studenti, 15 sono risultati positivi di cui 9 in una classe, 3 in un’altra e 3 in un’altra ancora, 0 nell’ultima. Per le tre classi è scattato da ieri per 14 giorni, l’isolamento domiciliare. È stato eseguito il tampone rapido anche su 3 insegnanti, tutti negativi.

LEGGI ANCHE -> Coronavirus, sul vaccino l’Oms annuncia una nuova data

Coronavirus
Tampone Covid (foto dal web)

Il modello organizzativo predisposto dalla Regione ha degli indubbi vantaggi – rileva il Direttore generale dell’Ulss 6 Euganea, Domenico Scibetta -, non solo perché il test rapido dà un risultato immediato ed evita quarantene non necessarie, ma in quanto agevola da una parte la continuità didattica e dall’altra l’organizzazione familiare, dimostrandosi una efficace pianificazione di sistema”.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.