Occhio al portafoglio. Come riconoscere le monete false?

Bisogna fare molta attenzione quando riceviamo delle monete e delle banconote in euro, sempre più spesso i pezzi falsi sono scambiabile per veri

Monete (foto dal web)
Monete (foto dal web)

Sempre più spesso non solo le banconote di alta pezzatura sono contraffate ma anche le monete da 1 e 2 euro che di solito non tendiamo in grande considerazione ma la cui frode sta raggiungendo cifre da capogiro nella criminalità organizzata.

Con l’arrivo dell’euro nel 2002, in particolar modo delle monete da 1 e da 2 euro, i falsi coniati dai falsari aumentano ogni giorno. La moneta da 2€ è da sempre quella più falsificata per il suo poter d’acquisto ma anche quella da 1€ e da 50 centesimi non sono esenti da questo meccanismo.

LEGGI ANCHE -> WhatsApp, come nascondere orario dell’ultimo accesso effettuato

Gli euro falsi in moneta sono del tutto simili nella forma e nel colore, alle monete vere, pertanto, risulta davvero molto difficile distinguerli, anche da parte degli stessi negozianti. Per questo motivo, è molto facile che delle monete false ci vengano date come resto dalla cassiera di un qualsiasi negozio, soprattutto perché difficilmente queste vengono controllate, ma prontamente intascate nel portafogli.

Monete false, come distinguerle dalle originali