Vite al Limite. Brianne Dias, 335 kg. Non può essere lei – FOTO

Vite al Limite. La trasmissione in onda su Real Time, segue le vicende di pazienti patologicamente obesi. La storia di Brianne Dias

Vite al Limite
brianne dias – foto dal web

La settima stagione del popolare programma Vite al Limite, in onda sul canale 31, Real Time, si apre con la storia eccezionale di Brianne Dias.

Quando la incontriamo per la prima volta la donna, originaria di Florence (stato dell’Oregon), ha 30 anni e ha raggiunto il peso straordinario di 335 kg.

Molti dei protagonisti che si sono avvicendati nelle puntate della trasmissione, soffrono di obesità patologica, di solito scaturita da traumi e disagi psicologici molto gravi. Brianne non fa eccezione. Ha sofferto di problemi legati al peso tutta la sua vita; i disagi sono iniziati nell’infanzia a causa dei problemi relazionali con il padre. Convinta che amasse maggiormente i fratelli, aveva raggiunto da ragazzina il peso di 70 kg.

Il genitore chiuse il frigorifero con un lucchetto; solo a lei era impedito l’accesso mentre il resto della famiglia poteva mangiare liberamente. All’età di 18 anni, come forma di ribellione, ha iniziato a diventare dipendente dall’alcool. E’ stata aggredita sessualmente e ha cercato di tamponare il dolore con il cibo. A 20 anni pesava più di 200 kg.

LEGGI ANCHE -> Denis Dosio sgancia la bomba su Massimiliano e Adua: bufera sui social

Vite al Limite. Il cambiamento di Brienne