Influenza in arrivo quest’inverno, ecco tutti i sintomi e la cura

L’influenza di quest’anno andrà curata con il vaccino, i sintomi sono molti e fastidiosi bisogna curarsi bene

Influenza stagionale (foto dal web)
Influenza stagionale (foto dal web)

Quest’anno con il Covid-19 ancora in circolazione, bisogna difendersi anche dall’influenza stagionale che colpisce ogni anno milioni di persone con gli stessi sintomi. Solitamente si infiammano le vie respiratorie, viene tosse e mal di gola, febbre e a volte vomito. Tuttavia bisogna dire che le previsioni per l’influenza di quest’anno sono positive, cioè meno casi e meno aggressivi. Questo lo dobbiamo all’uso della mascherina che ormai vige da mesi, il lavaggio più frequente delle mani, il distanziamento sociale e anche il vaccino per l’influenza normale che viene utilizzato di più proprio per evitare un sovraffollamento negli ospedali.

Tuttavia questo non vuol dire che non ci saranno complicazioni. Dovranno prestare particolare attenzione le donne incinta che a causa della variazioni della gravidanza saranno più soggette a complicazioni del sistema immunitario. Oltretutto, a volte a causa dell’influenza presa dalla madre il bambino può nascere prematuro e questo è sempre rischioso. Importante quindi vaccinarsi preventivamente. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Stress e paura da rientro al lavoro dopo il lockdown, spunti per affrontarlo

L’influenza di quest’anno quanto durerà e quali saranno i sintomi e cure

Vaccino Antinfluenzale (foto dal web)
Vaccino Antinfluenzale (foto dal web)

Le previsioni sono di meno casi rispetto all’anno scorso. Le analisi di previsione si basano sull’osservazione degli altri paesi. Questo virus influenzale è del ceppo A e sottotipo H3H2, isolato dal gruppo della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia dell’Università di Parma. Dove è stato trovato il primo caso di influenza il paziente è un bimbo di 9 mesi. Gli studi fatti su questo virus fanno ben sperare, non dovrebbero creare particolari complicazioni e nemmeno tanti morti. 

Tuttavia questo virus isolato non sarà l’unico virus in circolo, ce ne sarà un’altro AH1N1 di ceppo B isolato dal virologo Fabrizio Pregliasco a Milano. Fortunatamente però entrambi i virus sono già stati presenti nel passato, pertanto alcuni hanno già sviluppato gli anticorpi e anche il vaccino comprende la prevenzione per gli stessi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Chiede di indossare la mascherina, spinto a terra e muore

Termometro influenza (Pixabay)
Termometro influenza (Pixabay)

I sintomi che dobbiamo aspettarci non sono particolarmente diversi da quelli che già conosciamo. Solita febbre, vomito, raffreddore, mal di gola e mal di testa, la differenza è che i sintomi potranno comparire tutti insieme. Il picco influenzale sarà sotto a Natale in Italia. La durata del periodo influenzale è molto resistente e con possibilità di ricadute.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter.