Caldarroste, come farle croccanti in padella

Le caldarroste sono le regine dell’autunno, tutti ne vanno matti ma spesso si pensa che non è possibile farle in casa. Non è affatto così

Caldarroste
(Pixabay)

L’autunno è la stagione per eccellenza delle castagne. Sono loro le regine indiscusse dalla tavola e dei boschi. Certo ci sono anche altre delizie come le zucche, i funghi e altri ortaggi di stagione che cucinati ad hoc ci regalano grandi delizie, ma le castagne non hanno eguali. Piacciono a tutti, grandi e piccoli.

Estremamente versatili, possono essere preparate in tantissimi modi diversi ma senza dubbio le caldarroste sono quelle che fanno gola in assoluto. Spesso prepararle a casa non è semplice se non si hanno gli attrezzi adeguati e quando le vediamo nelle fiere, nei mercatini e nei banchetti l’acquolina sale in bocca e non acquistarne un cartoccio è impossibile.

Spesso erroneamente si pensa che chi non ha il fuoco a casa non possa preparare le caldarroste ma oggi vi spieghiamo che non è così. Si possono fare anche in casa e in padella. Ecco come.

LEGGI ANCHE –> Capsule del caffè, qual è il pericolo per chi le consuma

Caldarroste croccanti in padella, ecco come farle

Caldarroste
(Pixabay)

Raccolte o acquistate le castagne non resta che mettersi all’opera per preparare le golose caldarroste. La prima cosa essenziale da fare è incidere tutte le castagne dal lato, praticando un piccolo taglio con un coltello, facendo attenzione di non dimenticarne nessuna altrimenti potrebbero poi scoppiare durante la cottura.

Si passano poi in padella le castagne e si accende il fuoco a fiamma moderata. Poi un trucco infallibile. Si posizione uno strofinaccio bagnato e strizzato sulle castagne e infine il coperchio su tutta la padella. Grazie allo strofinaccio all’interno della padella si creerà il vapore che avvolgerà le castagne e le permetterà di cuocersi in modo uniforme e senza bruciarsi.

Allo stesso tempo, questo trucco, aiuta a staccare la buccia dal cuore delle castagne così che sarà più facile sbucciarle una volta cotte. Quando lo strofinaccio sarà quasi asciutto è consigliabile bagnarlo di nuovo così che si creerà ancora vapore. Agitando la padella di tanto in tanto, inoltre, le castagne si gireranno in padella.

LEGGI ANCHE –> Pasta a colazione fa perdere peso, le star la consigliano

Caldarroste
(Pixabay)

La cottura dovrà durare almeno 15 minuti, molto dipende dal tipo di castagna. Ad ogni modo è bene assaggiarne una e verificare. Se sono morbide e saporite è il momento di spegnere il fuoco e degustare.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter