Ignorano i consigli del 118 e il bambino muore soffocato: tragedia nel Lazio

Tragedia a Roma dove un bambino di 4 anni è morto soffocato da un palloncino. I genitori avevano ignorato i consigli dati dai medici del 118.

Bambino muore soffocato palloncino Roma
Bambino (Foto di Vidmir Raic-Pixabay)

Tragedia a Morlupo (Roma) dove un bambino di quattro anni è morto soffocato da un palloncino. La notizia è stata diffusa da Il Messaggero. Secondo il giornale con sede romana, il bambino abitava con la madre nella struttura gestita dalla cooperativa sociale “Famiglia e società“. A dare l’allarme sono stati proprio gli ospiti della casa famiglia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Padre minaccia di morte pediatra per aver consigliato tampone alla figlia

Tragedia a Roma, aperta un’inchiesta

Tragedia roma bambino soffoca palloncino
Incidente (foto dal web)

Ancora da chiarire le circostanze del decesso. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, il personale del 118 avrebbe cercato di guidare gli ospiti della casa famiglia per praticare manovre salvavita sul piccolo. Questi avrebbero tuttavia interrotto la comunicazione e preferito portare il bambino all’ospedale di Monterotondo con una macchina di loro proprietà. A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione del personale ospedaliero. All’arrivo in struttura il piccolo era già morto. La polizia del comune di Bracciano ha aperto dunque un’inchiesta per accettare le cause del soffocamento. La madre del bambino dovrà rispondere di “omesso controllo” del minore.

Tragedia roma bambino soffoca palloncino
Polizia (foto dal web)

Sempre secondo quanto riportato dal quotidiano romano, l’intero paese è sotto shock. Le urla strazianti della donna avrebbero raggiunto il vicinato attorno alle 20 di giovedì scorso. “Stavo cenando – racconta una vicina – quando ho sentito le urla di una donna che chiedeva aiuto. Poi il rumore di una macchina e il silenzio”. Diverse le persone accorse sul posto in seguito al tragico evento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Venezia, cadavere nel fiume. “Vado a fare una passeggiata” le sue ultime parole

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter