Venezia, cadavere nel fiume. “Vado a fare una passeggiata” le sue ultime parole

Cadavere nel fiume a Eraclea, prima ipotesi: una donna di 54 anni. Le sue ultime parole prima di uscire: ” Vado a fare una passeggiata”

vittima (foto dal web)

Una nuova tragedia consumata nei pressi di Venezia, più precisamente a Eraclea. E’ stato trovato un cadavere nel fiume ed è stata accertata l’ipotesi che fosse di una donna di 54 anni, di cui non si avevano notizie da qualche giorno. Il suo nome è Elena Gulino, ha due figli di 20 e 30 anni e risiedeva in via Turati con la sorella ed il cognato. La vittima era scomparsa martedì dalla sua abitazione, dicendo a tutti: “Vado a fare una passeggiata”, poi non era più tornata.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Prete cattolico arrestato. Sorpreso mentre faceva sesso sull’altare

Donna scomparsa, morta nel fiume

Elena Gulino (foto dal web)

Elena, al momento della scomparsa, indossava dei fuseaux neri, un giubbotto dello stesso colore ed aveva con sé un marsupio rosso; non rispondeva al cellulare, che a quanto pare risulta spento e non aveva portato documenti. L’evento è stata denunciato alla compagnia dei carabinieri Sandonatese che ha comunicato il tutto alla Prefettura, che ha attivato il piano provinciale ricerca persone scomparse. In tutto il territorio sono iniziate le ricerche, anche con l’ausilio di un elicottero; solo ieri la notizia della sua morte. Nel pomeriggio i soccorritori, nel scandagliare il Piave con la moto d’acqua, hanno trovato il corpo poco dopo il ponte di Eraclea, in prossimità di una ampia ansa. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di San Donà che hanno avviato le indagini per accertare la causa del decesso. Per questo la Procura ha chiesto le analisi del medico legale che ha avviato l’indagine necroscopica. Ora il magistrato dovrà valutare l’eventuale esame autoptico per fare piena luce sulla morte della 54 enne.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Tik tok, uno scherzo diventato tragedia. L’errore del tik toker

si masturba sull’autobus
carabinieri (foto dal web)

Non c’è più niente da fare, si sono spente le speranze per i figli che credevano di poter ritrovare la mamma ancora viva.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter