Alcune vecchie Lire valgono una fortuna, scopriamo quali

Può capitare di ritrovare in qualche cassetto di casa delle monete delle vecchie Lire ma alcune in particolare valgono una vera fortuna

Valore Lire (foto dal web)
Valore Lire (foto dal web)

La nostra amata Lira è andata in pensione il 28 febbraio 2002 facendo il cambio di staffetta con il giovane Euro che a tratti ancora vacilla sotto i colpi dell’economia mondiale.

Le monete rare e antiche possono valere ad oggi davvero molto se scovate da qualche collezionista intenditore, e le lire sicuramente sono un patrimonio storico e culturale da conservare con estrema preziosità visto che alcuni esemplari hanno un valore di mercato elevatissimo considerata la loro bassa tiratura. Quelle più ricercate dai collezionisti sono solitamente le monete che risalgono ai primi anni della Repubblica Italiana. Vediamo quali vecchie Lire valgono di più.

Le 100 lire del 1955

Controllate fra le monete da 100 Lire, quelle coniare nel 1955 possono avere un valore di 1200 euro nonostante siano stati coniati circa 9 milioni di esemplari. Attenzione perché quelle di qualità “Fior di Conio” possono avere un valore di 1.200 euro.

LEGGI ANCHE -> Milano e il metodo infallibile per battere l’evasione fiscale

Le 50 lire del 1958

I fortunati possessori di questa moneta rara possono stare certi che ha un valore di mercato molto elevato, si parla addirittura di circa 2.000 euro, purché si tratti di monete in buona condizione e ovviamente fior di conio.

Le 10 Lire del 1947

Valore Lire (foto dal web)
Valore Lire (foto dal web)

Varie sono le 10 Lire con le spighe emesse sul mercato ma quelle del 1947 sono le più rare da trovare. Un Fior di Conio può arrivare a valere anche più di 4.500€. 3.000€ se le condizioni sono splendide, 1.700€ se è una moneta BB. Proprio i collezionisti pur di averla possono sborsare cifre da capogiro pur di aggiungerne un solo esemplare alla loro collezione.

Le 5 Lire Delfino del 1956

Valore 5 Lire (foto dal web)
Valore 5 Lire (foto dal web)

Le 5 Lire coniate dal 1951 al 1955 furono molto numerose, ecco perché il loro valore è piuttosto esiguo, non superiore agli 8 euro in Fior di Conio. Molto più difficili da trovare sono invece le monete da 5 Lire del 1956. All’epoca furono coniate solo 400.000 pezzi, ecco perché il loro valore può superare i 1.700 euro a pezzo.

Anche il valore della 5 Lire Uva coniata nel 1946 può raggiungere i 1.200 euro, identico discorso per la 5 Lire coniate nell’anno successivo, ovvero il 1947.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.