Il cantautore Daniele Savelli si racconta: “Per me la musica è vitale”

Intervista eslcusiva a Daniele Savelli, voce & chitarra acustica, cantautore e interprete. In uscita il suo nuovo singolo “Le donne ballano”

Daniele Savelli (ufficio stampa)

Daniele Savelli è un cantautore e interprete. La sua amicizia con Rino Gaetano ha contribuito ad intraprendere la carriera musicale e da qualche tempo ha dedicato un tributo all’artista esclusivamente in chiave acustica in teatri e locali.

Il 19 settembre è uscito il suo nuovo videoclip intitolato “Le donne ballano” e noi curiosi abbiamo fatto all’artista qualche domanda. Daniele è stato così gentile da dedicarci un po’ del suo tempo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Intervista a Ernst Knam: passato, presente e futuro del “Re del Cioccolato”

Daniele Savelli (Ufficio Stampa)

Come e quando è nata la passione per la musica?

La passione per la musica è nata da piccolissimo. Facevo i viaggi con i miei e invece della radio cantavo io, poi mio fratello più grande, che poi è l’autore di tutti i miei testi, suonava la chitarra e quindi mi sono appassionato anche a essa.

La tua carriera è nata casualmente o un c’è stato un evento a fare della tua passione un lavoro?

Si è nata come una passione poi però ho avuto la fortuna di incontrare Renato Carosone con cui ho fatto dei tour in teatro e in tutta Italia, suonavo e cantavo in un gruppo e quella è stata una grossa opportunità. E’ stata un’esperienza indimenticabile che mi ha formato. Poi ho continuato da solo, ho un progetto del Tribuno a Rino Gaetano in acustico per cui insieme alla band portiamo in giro questo tribuno.

Coma nasce l’idea di un videoclip?

Mio fratello ha sempre scritto. Io ho sempre fatto la musica sui testi, in particolare modo il videoclip è uscito fuori perché nel 2018 ho vinto il premio Anna Magnani e ho avuto la possibilità di realizzare un video. All’inizio ero indeciso se farlo su Rino e poi con mio fratello abbiamo realizzato questo testo sulla sua storia e quindi io ho fatto la musica. Abbiamo deciso di girarlo al quartiere Montesacro che è il paese di Rino. Però tutto nasce da un testo che ha realizzato mi fratello Gualtiero Savelli. E’ nato poi il videoclip e da quello poi altri singoli che abbiamo realizzato con Matteo Gioffreda che è un giovane regista e poi nell’ultimo video compare anche la mia band, Roberto Petruccio alla tastiere, alle chitarre, alla programmazione e anche arrangiatore di questo brano, Umberto De Santis al basso e Paolo Persico alle percussioni. Una figura importante è anche Noemi Apuzzo che ha ballato per noi.

Il nuovo singolo “Le donne ballano”, qual è il messaggio della canzone?

Mio fratello era in una serata dove suonavamo noi e su un brano molto ritmato ha notato che le donne si sono alzate e hanno cominciato a ballare senza nessun motivo, spinte dalla voglia di ballare. Da lì poi ha fatto questo testo sulle donne che ballano mentre gli uomini hanno delle regole, si guardano intorno, si controllano.

Quindi questa canzone si riferisce più alle donne o a un pubblico più generico?

Alle donne. La donna ha l’io bambino che non ha più l’uomo. Questa è stata la riflessione di mio fratello.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Beautiful, anticipazioni puntata 13 ottobre: le terribili conseguenze

Per quanto riguarda Rino Gaetano, cosa ci racconti di questo artista?

Io ho conosciuto Rino quando ancora non era famosa perché lui veniva nella nostra comitiva, sempre con la chitarra e ci faceva sentire le sue canzoni. Mi aveva sempre colpito questo modo di scrivere le canzoni e di fare quei testi così particolari e di proporli così voce e chitarra. Rino è nato così, e quindi io l’ho cercato di riportare. Quel periodo viaggiavamo parallelamente.

Qual è la tua esperienza del cuore?

L’esperienza con Renato Carosone è stata una grossa esperienza. Mi ha formato per lo stare sul palco, per intrattenere.

Come stai vivendo questo momento di emergenza riguardo al lavoro?

Nel momento del lockdown abbiamo realizzato dei video mandati in rete, quindi eravamo presenti. Poi questa estate è capitato qualche concerto all’aperto. Poi mi sono dedicato alla realizzazione del nuovo singolo.

Progetti futuri?

Sono ancora delle cose in embrione, spero di poterli realizzare.

Che cos’è per te la musica?

E’ una parte importante della mia vita, è il motore della mia vita, una cosa di cui non saprei farne a meno. E’ vitale.

Il nuovo videoclip “Le donne ballano” è presente su Youtube e presto su tutte le piattaforme digitali.

Beatrice Manocchio

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter