Omicidio Sacchi: spunta fuori un video con un quinto indagato

Omicidio Sacchi: svolta in Procura con un quinto indagato. Nuovi dettagli nella ricostruzione della vicenda

Luca Sacchi e la fidanzata Anastasiya
Luca Sacchi e la fidanzata Anastasiya (foto dal web)

Svolta nel processo del caso Sacchi: spunta un video che coinvolgerebbe, infatti, un quinto indagato e che potrebbe fornire ulteriori dettagli nella ricostruzione della triste vicenda. Si tratterebbe di Valerio Rispoli, ex compagno di scuola del personal trainer, Luca Sacchi, ucciso nella notte tra il 23 ed il 24 ottobre dello scorso anno.

Il filmato, girato dalle forze del commissariato di Porta Maggiore e dalla sezione narcotici della squadra mobile, riprenderebbe il Rispoli, proprio il giorno prima dell’esecuzione di Luca, mentre si trova con Valerio del Grosso, esecutore dell’assassinio, e Marcello e Armando De Propris, coinvolti nella vicenda per aver fornito l’arma del delitto.

Nella fase dibattimentale, compare inoltre un nuovo teste: l’agente immobiliare contattato da Anastasiya, la ragazza di Luca, per un appartamento da affittare. Si attendono nuovi sviluppi, dunque, nel corso dell’udienza prevista per venerdì prossimo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> SUDAFRICA, SALVA GIOVANE DONNA DA UNO STUPRO MA VIENE UCCISO: IL TRAGICO DESTINO DI UN RAGAZZO

Omicidio Sacchi: un video inchioda un nuovo indagato

Se non pagherete in questa vita, il giudizio verrà da molto in alto e questo è sicuro!!!

Gepostet von Luca Sacchi – Giustizia e Verità am Freitag, 5. Juni 2020

Spunta un quinto indagato, Valerio Rispoli, un intermediario nella trattativa per l’acquisto di un ingente quantitativo droga. L’uomo si aggiungerebbe, così, alla lista di quanti sono coinvolti nella vicenda: Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, fermati due giorni dopo il delitto, Giovanni Princi, amico d’infanzia del Sacchi e Marcello De Propris.

La notte tra il 23 e il 24 ottobre 2019, Luca Sacchi si trovava con la sua fidanzata, Anastasiya Kylemnyk, al di fuori di un pub nel quartiere dei Colli Albani, a Roma. Valerio Del Grosso e Paolo Pirino sono i due che dovranno vendere 15 kg di marijuana al costo di 70 mila euro. L’obiettivo dei due però è quello di rubare i soldi senza effettuare la consegna: la ragazza viene colpita con una spranga e il Sacchi, nel tentativo di difenderla, viene colpito a sua volta; questa volta viene utilizzata una pistola che si rivelerà fatale per Luca.

Gepostet von Luca Sacchi – Giustizia e Verità am Mittwoch, 20. Mai 2020

Assistono alla scena anche altre persone: i due intermediari, Valerio Rispoli e Simone Piromalli, e Giovanni Princi. La pistola, invece, appartiene al De Propris. Ancora da chiarire, inoltre, la posizione della ragazza la cui testimonianza non ha convinto del tutto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  STUPRA BAMBINE DI 4 E 7 ANNI: “ZITTE O VI TAGLIO LA GOLA”

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter