Rimedi fai da te per allontanare le mosche? Prova con aceto e mela!

Per tutti la casa deve essere un nido sicuro dove, una volta chiusa la porta, si può stare in relax. A volte, però, può succedere che i fastidi ti vengano a cercare come quando le mosche cominciano a girarti intorno. Ma come fare per allontare le mosche? Ecco dei rimedi fai da te efficaci!

rimedi fai da te mosche

Non è sicuramente la cosa più bella del mondo tornare a casa e vederla piena di mosche. Questi insetti, infatti, possono anche volare sul cibo compromettendo l’igiene. Per non parlare, poi, del rumore fastidioso e invadente che possono fare.

Per fortuna viene in nostro aiuto un rimedio abbastanza semplice. La prima cosa che devi fare è prendere una bottiglia di plastica.

Al suo interno devi aggiungerci mezzo litro di aceto e alcuni pezzi di mela, tagliati a cubetti. La bottiglia, poi, devi tagliarla a metà e inserire dentro la base i due ingredienti.

Cosa fare dopo aver messo l’aceto e i pezzi di mela nella bottiglia?

Successivamente versare anche un po’ di sapone per i piatti per poi infilare l’altra metà della bottiglia che deve essere capovolta nella parte dove hai inserito gli ingredienti.

Questa bottiglia, poi, devi posizionarla nel punto esatto della casa dove solitamente entrano le mosche.

Già dal giorno dopo potrai notare la differenza. Una soluzione semplicissima, dunque, ma che costituisce un ottimo rimedio per tenere lontane le mosche.

E per allontanare le mosche falene? I metodi fai da te migliori

rimedi fai da te mosche

 

A chi non è capitato di veder volare degli insetti simili a mosche nel bagno. Sembrano insetti innocui ma sappi che possono dare origine pian piano ad un’infestazione.

Note come mosche-falene o mosche di fogna, queste mosche si caratterizzano per la loro forma arrotondata e per il colore scuro (nero o marrone).

Questi insetti li ritrovi vicino la doccia o al lavandino per un motivo ben preciso: vogliono deporre le uova all’interno degli scarichi.

Dopo che si sono schiuse, queste uova daranno vita a dei piccolissimi vermicelli di colore nero. Si tratta, in poche parole, di larve che si nutrono di ciò che trovano nelle tubature (ad esempio i capelli che sono nello scarico della doccia).

Si trasformeranno, successivamente, in nuovi moscerini che voleranno per il bagno.

Ma andiamo a scoprire nel dettaglio come ti puoi liberare delle mosche di scarico. Per scoprire il punto dove c’è l’eventuale disinfestazione, bisogna fare caso al punto dove è più probabile che abbiano deposto le uova.

Se, ad esempio, noti che le mosche-falene si aggirano soprattutto vicino al lavandino, significa che molto probabilmente l’infestazione è lì.

Puoi anche fare un test, incollando un nastro biadesivo sullo scarico rivolgendo la parte “appiccicosa” verso il basso. Dopo 2 o 3 giorni, vedrai che troverai qualche mosca intrappolata sullo scotch.

LEGGI ANCHE ->>Carta igienica finita? Ecco tante alternative fai da te!

Pulire a fondo lo scarico

rimedi fai da te mosche

Individuato dove sta il problema, bisogna pulire a fondo lo scarico, eliminando le larve e tutti i materiali organici di cui si cibano. La cosa migliore è usare una spazzola in modo da rimuovere anche eventuali residui.

Per completare tutto il lavoro, inserire dentro lo scarico un gel creato proprio per rimuovere il materiale organico presente all’interno delle tubature.

In alternativa, potrai usare l’acqua bollente con bicarbonato e aceto. La cosa migliore, però, resta quella di pulire ogni tanto gli scarichi per prevenire problemi di infestazione.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter