Morto volto noto del giornalismo sportivo, aveva 81 anni

Gianfranco De Laurentiis è morto stamane all’età di 81 anni. Giornalista sportivo Rai puntuale e garbato diventato volto noto grazie a “Dribbling”

Gianfranco De Laurentis (foto dal web)
Gianfranco De Laurentis (foto dal web)

Si è spento stamane a 81 anni il romano Gianfranco De Laurentiis, storico volto del giornalismo sportivo Rai. Ne ha dato notizia pochi minuti fa RaiNews24. La sua carriera, iniziata al Corriere della Sera, decolla con l’arrivo in Rai nel 1972, in cui rimane per oltre trent’anni. Direttore illustre della testata giornalistica sportiva Tgs dal 1993 al 1994, ma si è occupato anche di calcio, con “Diretta Sport”, “Dribbling”, “Domenica sprint” e Formula Uno. Lascia la moglie Mirella e i figli Roberto e Paolo.

LEGGI ANCHE -> Cristiano Ronaldo positivo al Covid: le condizioni di salute

Una prima versione della trasmissione sportiva “Dribbling” partì l’8 dicembre 1973, in onda ogni sabato nel tardo pomeriggio sull’allora Secondo Programma, tra i conduttori Nando Martellini, poi Gianni Minà con Gianfranco De Laurentiis. Essa proseguì fino al 1983, ma già dal 1976 andava in onda per la maggiore anche la rubrica Sabato Sport.

Fino al 1995 il programma era condotto da una giovanissima Antonella Clerici, assieme ancora a Gianfranco De Laurentiis. ll programma verte sui principali eventi sportivi legati del fine settimana, sui quali vengono proposti numerosi servizi di approfondimento ed interviste ai protagonisti. Il programma è diventato celebre anche grazie alla sigla della trasmissione, un frammento del brano One of These Days dei Pink Floyd.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.