Nadia Rinaldi. “Io, madre single, ho dovuto chiedere aiuto a mio figlio”

Nadia Rinaldi. L’attrice romana, ospite a Storie Italiane, racconta la sua condizione di madre single e delle difficoltà che deve affrontare

Nadia Rinaldi
Nadia Rinaldi – foto dal web

Non è la prima volta che Nadia Rinaldi racconta in tv la sua condizione di madre single. “Ho cresciuto i miei figli da sola non avendo avuto delle situazioni sentimentali favoreli, forse proprio per questo sono maturati troppo in fretta.” Queste sono le parole che ha pronunciato ai microfoni del programma Storie Italiane, condotto da Eleonora Daniele, in onda su Rai 1.

La Rinaldi si dice fiera del lavoro compiuto fino ad ora ma è preoccupata per il futuro. Il suo mestiere di attrice, attiva soprattutto in teatro, è stato fortemente compromesso a causa del Coronavirus e dai conseguenti decreti che hanno limitato spostamenti e lo svolgere consueto della vita di tutti i giorni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“Non mi vergogno di dirlo. Mio figlio di 20 anni vive con me. E’ un ragazzo che artisticamente sta nascendo ora, è una persona responsabile. In un momento di difficoltà economica ha detto: ‘mamma, ti aiuto io’.” 

La Rinaldi ha così posto l’accento sui problemi di una classe di lavoratori messi in ginocchio dalla pandemia, costretti a ricercare aiuto dove non avrebbero mai voluto.

LEGGI ANCHE -> Le Iene, la Marcuzzi salta la diretta all’improvviso: il motivo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nadia Rinaldi (@nadiarinaldi) in data:

Ma chi è il figlio di Nadia Rinaldi? E’ Riccardo Mandolini, nato dalla relazione con il regista teatrale Mauro Mandolini. Sta diventando un volto noto dello star system. Abbiamo potuto ammirarlo in Baby, serie tv targata Netflix, nei panni di Damiano Younes.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter