Calcio in lutto: scomparso l’ex giocatore e dirigente Fabrizio Ferrigno

Nella giornata di ieri è scomparso l’ex giocatore e direttore sportivo Fabrizio Ferrigno, stroncato da un male incurabile che gli era stato diagnosticato da tempo.

Campo calcio
(Getty Images)

Lutto nel mondo del calcio che piange la prematura scomparsa di Fabrizio Ferrigno, ex giocatore e dirigente. Ferrigno è deceduto nel pomeriggio di ieri a Catania all’età di 47 anni, dopo aver combattuto per diverso tempo contro un male incurabile. Durante la sua carriera come centrocampista, chiusasi nel 2008, ha vestito, tra le tante, le maglie di Napoli, Reggina, Benevento, Catanzaro e Juve Stabia, Pisa. Appese le scarpette al chiodo, aveva ricoperto il ruolo di direttore sportivo prima al Messina ed al Catania e successivamente alla Paganese.

Leggi anche —> Covid 19, grave lutto per Francesco Totti

Calcio in lutto: scomparso all’età di 47 anni l’ex giocatore e dirigente Fabrizio Ferrigno

Fabrizio Ferrigno
Fabrizio Ferrigno (foto dal web)

Si è spento prematuramente, all’età di 47 anni, l’ex giocatore e direttore sportivo, Fabrizio Ferrigno. All’centrocampista, deceduto nel pomeriggio di ieri a Catania, da tempo era stato diagnosticato un male incurabile. Nel corso della sua carriera ha vestito numerose maglie, tra Serie B e Serie C, tra cui quelle del Napoli, Reggina, Benevento, Catanzaro, Padova, Giulianova e Juve Stabia.

Lasciato il calcio giocato, nel 2008, dopo la seconda esperienza con il Catanzaro, Ferrigno decise di intraprendere la carriera da direttore sportivo. La sua prima esperienza come dirigente è datata 2012 quando firmò con il Messina, che allora militava nella Serie D, dove rimase per tre stagioni ottenendo anche una promozione in Serie C. Nel 2015 passò al Catania e l’anno successivo alla Paganese, dove ha ricevuto il premio come miglior Direttore Sportivo di Lega Pro.

Diffusasi la notizia della scomparsa dell’ex giocatore, sono stati innumerevoli i messaggi di cordoglio da parte del mondo calcistico e non solo. Tra questi anche quello del Catanzaro, dove Ferrigno ha trascorso quattro stagioni complessivamente venendo ribattezzato come “Il sindaco”. La società calabrese sul proprio sito ha scritto: “Il presidente Floriano Noto, a nome di tutta l’US Catanzaro, esprime profondo cordoglio per la morte di Fabrizio Ferrigno. L’ex calciatore giallorosso, tra i protagonisti della promozione delle Aquile in serie B nel 2004, si è spento oggi a causa di una terribile malattia. Alla famiglia del caro Fabrizio, amato da tutta la tifoseria che gli aveva attribuito l’appellativo di ‘sindaco’, vanno le più sincere condoglianze di tutta la società“.

Leggi anche —> Fly Flot, morto Carlo Migliorati storico patron della nota azienda di calzature

Anche l’ex campione del Mondo Fabio Cannavaro ha voluto ricordare Ferrigno con un post pubblicato sul proprio profilo Instagram: “Ciao amico mio, fai buon viaggio…mi mancherai“.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.