Torna il lockdown, numerose le proteste alla sede del Comune

Torna il lockdown ed i commercianti non ci stanno. Numerose le proteste sotto la sede del Comune per dire no a questo provvedimento.

Arzano lockdown
Arzano lockdown (foto dal web)

E’ di nuovo lockdown, così ha deciso il Comune a causa dell’elevato numero di contagi da Covid-19. Il provvedimento è stato emesso ad Arzano, nella provincia di Napoli. Una decisione che ovviamente ha scombussolato i commercianti delle varie attività i quali ancora non si sono ripresi dagli effetti catastrofici del primo lockdown ed accettarne un secondo – seppur spiega il Comune in formato mini – non è affatto semplice. I commercianti quindi hanno deciso di protestare, sono scesi in piazza sotto la sede del Comune per dire no a questo provvedimento.

LEGGI ANCHE -> Vaccino anti-Covid, nota casa farmaceutica statunitense pronta per i test sui bambini

Lockdown, l’ordinanza sarebbe da rivedere

Arzano lockdown
Arzano, i manifestanti bloccano le auto (foto dal web)

L’ordinanza della Commissione Straordinaria ha infatti stabilito la chiusura di tutte le scuole e attività commerciali da oggi fino al 23 ottobre. Aperti solamente i negozi che vendono beni di prima necessità. Tuttavia non sono mancate le critiche a questo provvedimento: «L’ordinanza della commissione straordinaria del Comune di Arzano che, di fatto, chiude tutte le attività del territorio sino al prossimo 23 di ottobre, è un modo per ‘ammazzare’ l’economia locale e non per fermare il propagarsi del contagio, visto che i cittadini arzanesi si muoveranno verso i comuni limitrofi per poter soddisfare le proprie necessità» questo è quanto sostenuto dal Consigliere della Regione Campania, Marco Nonno.  Si auspicano maggiori controlli, quindi tamponi su strada e adottare tutte le precauzioni utili per evitare l’insorgenza di focolai ma senza disporre la chiusura totale perché sarebbe un atto estremo che porterebbe danni all’economia.

LEGGI ANCHE -> Covid-19: Johnson & Johnson sospende lo studio sul vaccino | Ci sono dei problemi

Arzano lockdown (foto dal web)
Tamponi per strada (foto dal web)

Il Consigliere della Regione Campania interviene rassicurando di portare avanti «tutte le iniziative politiche necessarie in Consiglio regionale affinché si scongiuri il fallimento delle attività locali e per far sì che siano messi in campo gli strumenti finanziari adeguati al sostegno del territorio».

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.