I numeri del Covid: quanti favorevoli alla mascherina, quanti allo smartworking

Quanti italiani sono favorevoli all’uso della mascherina ovunque? Quanti apprezzano lo smartworking? I numeri dell’emergenza Covid.

Numeri Covid favorevoli mascherina smartworking
Smartworking (foto dal web)

Gli italiani sono pronti ad una seconda ondata di Covid-19? Secondo l’ultimo report del Censis, pare proprio di sì. L’istituto di ricerca socio-economica ha raccolto le preferenze di un nutrito campione di persone al fine di stilare un quadro esauriente della situazione Coronavirus nel nostro Paese. In base a quanto emerso, la maggioranza degli italiani sono favorevoli all’obbligo di mascherina in qualunque luogo (compreso quello di lavoro) e preferiscono lo smartworking al lavoro in sede. Di seguito i dati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, scuola: il governo sta prendendo una decisione drastica

Covid, i numeri: italiani pronti alla seconda ondata

Covid numeri smartworking mascherina
Provette (foto dal web)
  • Sì alla mascherina: secondo la ricerca del Censis, l’80% del campione preso in considerazione è favorevole alla mascherina sia al chiuso che all’aperto. Le donne sono in media più favorevoli degli uomini e la percentuale è generalmente più alta al Sud (83,1%) che al Nord (78%).
  • Smartworking ben accetto: tra coloro che hanno potuto testare lo smartworking è stata manifestata una generale preferenza per questo tipo di lavoro. Per il 44% di essi è migliorata la gestione dei figli. Sempre secondo i dati, la conciliazione tra lavoro, vita famigliare e tempo libero risulta più semplice con lo smartworking.
  • Più stress: in contrasto con questi dati, per una buona percentuale di intervistati (in particolare millennials e operai), la vita ed il lavoro sono diventati molto più stressanti. Se si prendono in considerazione tutti gli occupati (in smartworking e in presenza) solo il 20,1% riconosce un miglioramento nelle proprie condizioni di vita contro un 25,3% di peggioramento.
Covid numeri pandemia smartworking mascherine
Covid scuole (foto dal web)

Gli italiani si dicono in generale pronti ad affrontare una seconda ondata di emergenza Covid, nonostante il livello di paura sia molto alto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Professore sotto accusa. Insulti e gravi offese sessiste agli studenti

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter