Verona: identificati i genitori del neonato abbandonato

Sono stati identificati i genitori del neonato trovato in una strada di Verona, nel quartiere Golosine

genitori
(Getty Images)

Individuati i genitori responsabili dell’abbandono del loro bambino in una strada del quartiere Golosine, a Verona. La coppia, di origine rumena, è stata identificata grazie alle dichiarazioni rese da una connazionale che la ospitava in casa propria.

Quest’ultima, non avendo più visto il bambino e venuta a conoscenza del ritrovamento di un neonato attraverso la trasmissione “Pomeriggio 5”, ha segnalato il sospetto potesse trattarsi della stessa persona; la procura di Verona, così, ha potuto denunciare la coppia per abbandono di minore.

Attualmente il bambino si trova in ospedale e sta ricevendo la dovuta assistenza. Le sue condizioni, comunque, non destano preoccupazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> DIMENTICA IL FRENO A MANO E L’AUTO LA TRAVOLGE: DONNA MUORE DAVANTI LA SUA ABITAZIONE

Verona: segnalata coppia di origine rumena nel caso del neonato abbandonato

genitori
(Getty Images)

Sarebbero di origine rumena i genitori del piccolo abbandonato lungo una strada del quartiere Golosine di Padova. La coppia versa in condizioni di difficoltà economica e, inizialmente, avrebbero tenuto il bambino, nato a luglio, grazie al sostegno di un’amica; quindi, avrebbero optato per l’abbandono.

Il bambino è stato ritrovato da un passante pakistano che ha immediatamente allertato la polizia; quindi, è stato condotto in ospedale. Nel frattempo, una connazionale che ospitava la coppia in casa, avrebbe segnalato la questione permettendone, così, il riconoscimento e la relativa denuncia.

genitori
(Getty Images)

Intanto, la città si è mostrata particolarmente vicina al bambino, tanto che sono giunte in ospedale tantissime richieste di adozione: Zeno – questo il nome scelto in onore del patrono – è fortemente desiderato, dunque, da tantissime coppie. Lo ha annunciato anche  l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Verona, Daniela Maellare, che parla di un caso di abbandono piuttosto singolare, dato che non è avvenuto nei primi giorni della nascita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> PAPÀ SINGLE CRESCE DA SOLO IL FIGLIO CON SINDROME DI DOWN, LA STORIA DI EVGENIJ ANISIMOV E MISHA

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter