Argentina, la soluzione fantasiosa di alcune donne per vedere l’amica ricoverata in ospedale

Un gruppo di donne noleggia una gru per vedere un’amica malato di cancro ricoverata in ospedale per mesi e ora bloccato a causa del Covid

ARGENTINA – A causa della pandemia di coronavirus, gli ospedali hanno limitato le visite ai parenti diretti e un gran numero di persone non sono state in grado di accompagnare i loro cari nei vari processi che attraversano. È il caso di Gabriela, una donna di 52 anni ricoverata al Fleming Hospital di La Plata in Argentina da più di due mesi dopo la diagnosi di cancro e che in tutto questo tempo non era riuscita a vedere i suoi amici.

Un’amicizia che supera tutti gli ostacoli e varca i confini la loro, che ha spinto ben dodici donne a noleggiare una gru per poter rivedere la cara amica ricoverata. Come mostrano le immagini condivise da altri utenti che hanno assistito al momento emotivo, le donne sono salite sul dispositivo per rallegrare la loro amica e ricordarle che saranno lì quando ha lasciato il centro con tanto di cartelli e palloncini colorati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Francesca Ferragni baciata dal sole sembra una statua, che bellezza – FOTO

Come potevamo non venire? Sapevo che avremmo trovato il modo per vederti“, grida una delle donne in un altro video. Gabriela, che tutti definiscono coraggiosi e combatti, saluta il gruppo dall’interno del centro.

Argentina, la soluzione di un gruppo di donne per vedere l'amica ricoverata (foto dal web)
Argentina, la soluzione di un gruppo di donne per vedere l’amica ricoverata (foto dal web)

Avremmo potuto chiamarla, ma volevamo fare qualcosa che onorasse l’amicizia che ci unifica“, ha spiegato una delle donne intervistata dalla stampa locale. “L’idea era quella di generare qualcosa di bello, che potesse trascendere e fare la differenza”. Una sorpresa che senza dubbio aiuterà Gabriela a far fronte meglio alla dura battaglia che l’aspetta.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.