Chiede una sigaretta, ma gli cava un occhio dopo una battuta

Reagisce con una violenza inaudita per una battuta e colpisce al viso un 41enne: la vittima ha perso un occhio e l’altro è a rischio

Ospedale Pozzuoli (foto dal web)
Ospedale Pozzuoli (foto dal web)

POZZUOLI – Erano entrambi in una sala di attesa dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli per essere sottoposti ad una vista specialistica. Un uomo, ex infermiere di 44 anni chiesto ad un altro paziente di 41 anni dapprima di offrigli una sigaretta, poi di dargli anche un accendino. Alle rimostranze del 41enne con fare ironico e un po’ istigatori – “Che cosa ti serve dopo? Vuoi anche un polmone?”, l’altro uomo non ha esitato a ferirlo mettendogli le dita negli occhi.

LEGGI ANCHE> Schianto in autostrada, mezzo in fiamme e un morto. Tutto bloccato

Lo ha fatto con una forza inaudita tanto da causargli gravi danni al bulbo oculare destro della vittima. La vittima, ricoverata immediatamente, è finita in prognosi riservata anche se non sarebbe in pericolo di vita. Allertati dai sanitari sul posto sono giunti i carabinieri della caserma di Licola che hanno bloccato ed arrestato l’ex infermiere, incensurato, che aveva lavorato in alcuni ospedali del nord Italia.

uomo confessa omicidio madre Asti
Ambulanza (foto dal web)

Ora si trova in carcere in attesa di giudizio direttissimo e dovrà rispondere dell’accusa di lesioni aggravate.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter