Ragazzo aggredito da una baby gang: ricoverato in terapia intensiva

A Lanciano, un ragazzo 18enne è stato aggredito da una baby gang: a seguito di un pugno ricevuto alla tempia, ora si trova ricoverato in terapia intensiva.

Carabinieri
Carabinieri (Foto di djedj-Pixabay)

Dilaga la violenza fra i giovani. Un fenomeno che quotidianamente porta agli onori della cronaca episodi deprecabili. Tra questi, la brutale aggressione subita da un giovane 18enne a Lanciano. Il ragazzo sarebbe stato aggredito da una baby gang e durante la colluttazione un pugno lo avrebbe colpito alla tempia. Trasportato d’urgenza in Ospedale, il giovane è stato operato ed attualmente si trova ricoverato in terapia intensiva.

Leggi anche —> Attimi di terrore in pieno centro, spari contro alcuni ragazzi: diversi feriti

Lanciano, baby gang aggredisce un 18enne: ragazzo ricoverato in terapia intensiva

Medico ospedale
(Getty Images)

Un giovane di 18 anni si trovava in compagnia di un paio di amici nei pressi dell’ex stazione di Sangritana, Lanciano, quando sarebbe stato coinvolto in una colluttazione ingaggiata da una baby gang. Nel corso della lite, il ragazzo -riporta la redazione di TgCom24– sarebbe stato raggiunto da un pugno alla tempia, mentre le altre due persone di cui era in compagnia sarebbero riuscite a scappare. Il colpo sferrato avrebbe tramortito il giovane che, soccorso dai suoi amici, sarebbe stato dapprima trasportato a casa. È presso l’abitazione che la situazione avrebbe assunto contorni più drammatici, tali da rendere immediato il ricovero presso l’Ospedale di Pescara, dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico. Attualmente il 18enne sarebbe ricoverato in terapia intensiva.

Leggi anche —> Chiede una sigaretta, ma gli cava un occhio dopo una battuta

Carabinieri
Carabinieri (Getty Images)

A seguito dell’accaduto sono scattate le indagini da parte dei Carabinieri, alla ricerca di prove per ricostruire i fatti. Ad ora, riporta TgCom24, sarebbero stati sentiti dei testimoni e requisiti filmati di telecamere poste in zona.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.