Sara Croce è nei guai, un ricco magnate le ha fatto causa: il motivo

Guai in vista per Sara Croce. L’influencer è stata accusata di truffa dal magnate Hormoz Vasfi con il quale ha avuto una relazione.

Sara Croce nei guai causa magnate
Sara Croce (foto da Facebook)

Guai in vista per Sara Croce (22 anni). L’ex Madre Natura di Ciao Darwin è stata accusata di truffa dall’ex compagno Hormoz Vasfi (57 anni). Il nome del magnate petrolifero era già salito alla ribalta alcuni mesi fa per via di una partita di calcetto organizzata da Flavio Briatore e alla quale avevano partecipato molti vip poi risultati positivi al Covid. Tra questi anche Paolo Bonolis, stretto collaboratore della Croce nel programma Avanti un altro, in onda su Canale 5.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Levante, VIDEO inedito in studio: fascino irresistibile e risate senza fine

Sara Croce, le accuse di truffa da parte di Hormoz Vasfi

Sara Croce accuse magnate petrolifero
(foto Instagram)

Secondo quanto riportato dal legale di Vasfi, l’influencer dovrebbe restituire al magnate una cifra che si aggira attorno al milione di euro: un risarcimento per numerosi beni e somme di denaro che le sono stati dati in dono durante la relazione. Il motivo? La ragazza è accusata di aver “allacciato una relazione al solo fine di trarne un profitto economico”, raggirando dunque le buone intenzioni del magnate. Citata in giudizio anche la madre della 22enne, Anna Maria Poillucci, che secondo l’avvocato di Vasfi sarebbe complice della figlia.

Sara Croce accuse
Sara Croce (Foto dal Web)

Un caso analogo ha visto protagonista la ben più famosa top model Naomi Campbell, recentemente accusata dal miliardario russo Vladislav Doronin di aver finto una relazione solo per trarne profitto economico. La top model dovrebbe restituire una cifra che si aggira intorno ai 3 milioni di euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Arisa, total red spettacolare. Più bella e grintosa che mai – FOTO

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter