Allerta alimentare: ritiro di prodotti con pesticidi usati per la panificazione

Nuova allerta alimentare del Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi (RASFF): un prodotto utilizzato per la panificazione è contaminato da pesticidi

prodotto
Alimenti (Getty Images)

Nuova allerta alimentare per tutti i consumatori. La segnalazione arriva dal Sistema di Allerta Rapido per Alimenti e Mangimi (RASFF). Si tratta di un prodotto da forno proveniente dall’estero e utilizzato in Italia. Il prodotto ha dato segnali di presenza di pesticidi e così il Rasff ha provveduto alla segnalazione. Il codice della notifica del Rasff che comunica la presenza di pesticidi nel prodotto utilizzato in Italia per la panificazione è 2020.439. Il prodotto risulta contaminato e il controllo è stato fatto dalla stessa azienda produttiva la quale ha poi segnalato all’ente che si occupa a sua volta delle segnalazioni al Ministero della Salute. Il livello di allerta alimentare è inquadrato nel livello “alto rischio”.

Leggi anche > Pancia piatta, la tisana

Allerta alimentare per i consumatori

contagio
Ritiro alimentare dal Ministero della Salute (Getty Images)

Per quanto riguarda il prodotto specifico oggetto dell’allerta alimentare, si tratta precisamente di semi di sesamo usati in varie produzioni da forno e nella panificazione. Per quanto concerne la categoria a cui appartengono questi prodotti, si tratta di quella etichettata come “cereali e prodotti da forno”Il prodotto proviene dalla Francia e viene distribuito per l’utilizzo da forno in due paesi: Italia e Malta. Il pesticida specifico rilevato è l’ossido di etilene, pericoloso per la salute dell’uomo. Per questo motivo si è resa necessaria l’allerta alimentare da parte dell’ente del Ministero della Salute.

Leggi anche > Benefici dello zenzero

Cibo salutare (Getty Images)
Cibo  (Getty Images)

L’ossido di etilene è un pesticida che viene usato nel campo alimentare perché riesce a combattere batteri, muffe, insetti e funghi. Inoltre riesce a sterilizzare e pastorizzare i prodotti termolabili. Tuttavia, se ingerito in determinate quantità risulta pericoloso perchè cancerogeno.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter