Argentina, bambina di 9 anni stuprata ed uccisa: individuato un sospettato

La polizia di San Miguel de Tucumán, in Argentina, ha individuato un sospettato per lo stupro e l’omicidio di una bambina di 9 anni.

Polizia Argentina
Polizia Argentina (Getty Images)

Una bambina di soli 9 anni è stata stuprata e poi uccisa sabato scorso a San Miguel de Tucumán, in Argentina. Sospettato della terribile vicenda sarebbe un ragazzo di 24 anni che era stato scarcerato solo tre giorni prima. La vittima, stando ad una prima ricostruzione, sarebbe uscita di casa per andare a giocare a casa di una sua amica. Uscita dall’abitazione della bambina si sono perse le tracce sino al terribile ritrovamento del suo cadavere, sepolto sotto un cumulo di terra. Dopo la terrificante scoperta, la polizia ha avviato le indagini che hanno portato all’identificazione del sospettato verso il quale non è stata mossa ancora alcuna accusa.

Leggi anche —> Orrore in Argentina: giovane madre incinta picchiata ed uccisa dal compagno

Argentina, bambina stuprata ed uccisa: la polizia individua un sospettato, era stato scarcerato 3 giorni prima

Ambulanza Argentina
Ambulanza Argentina (Getty Images)

Nella giornata di sabato scorso, 17 ottobre, una bambina è stata ritrovata senza vita in un quartiere di San Miguel de Tucumán, in Argentina. Della piccola Rocío Abigail Riquel, di soli 9 anni, era stata denunciata la scomparsa qualche ora prima. Secondo quanto riportato dalla testata locale Diario de Cuyo, la bimba era uscita di casa intorno alle 9 per andare a giocare da un’amica, ma da quel momento non si sono più avite sue notizie. Sporta denuncia da parte dei genitori, sono state avviate le ricerche della polizia che, circa sette ore più tardi, ha ritrovato il cadavere di Rocío sepolto sotto alcuni cumuli di terra a circa 400 metri da casa.

Dagli accertamenti del medico legale è emerso, come riferisce Diario de Cuyo, che la piccola sarebbe stata uccisa con alcuni colpi alla testa con un blocco di terra dura dopo essere stata stuprata. L’assassino, inoltre, avrebbe provato anche a strangolarla.

La polizia che ha fatto scattare le indagini avrebbe individuato un sospettato del terribile omicidio: un ragazzo di 24 anni che era stato scarcerato tre giorni prima del delitto dopo un’accusa di rapina. Il 24enne, secondo il racconto di alcuni testimoni, sarebbe stato visto insieme alla bimba nei momenti successivi alla sua scomparsa.

Nei confronti del giovane, che non è stato ancora rintracciato, non è stata mossa nessuna accusa, ma in caso contrario i reati ipotizzabili sarebbero di violenza sessuale e omicidio, reati puniti in Argentina con l’ergastolo.

Leggi anche —> Bambina di 2 anni e mezzo trovata morta: sarebbe stata violentata ed uccisa

Polizia Argentina
(Getty Images)

La comunità di San Miguel de Tucumán è rimasta sconvolta dall’accaduto ed alcuni soggetti, scrive Diario de Cuyo, avrebbero dato alle fiamme la baracca dove viveva la madre del 24enne.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.