Assalto nella villa di un imprenditore, sotto scacco un’intera famiglia

La banda di aggressori dopo aver fatto irruzione nell’abitazione dell’imprenditore vicentino si è fatta consegnare tutti gli oggetti di valore

Catania, strangolamento neonato
Carabinieri (foto dal web)

ARZIGNANO – Terrore nella serata di lunedì ad Arzignano, comune del vicentino. Un’intera famiglia è stata assalita da parte di una banda armata che si è poi dileguata con oggetti preziosi e denaro per un valore di circa 100mila euro. Vittima della rapina l’imprenditore Luca Pretto, dirigente e azionista di Conceria Pasubio.

LEGGI ANCHE –> Incidente mortale lo scorso sabato: la vittima è una diciassettenne

Secondo una prima ricostruzione dei fatti il 51enne vicentino si trovava in casa insieme ai figli e alla moglie quando la banda, con il volto coperto da passamontagna, ha fatto irruzione intorno alle 20.30 nell’abitazione forzando la finestra di un ingresso secondario.

Le indagini sono ancora in corso

Luca Pretto ha spiegato agli inquirenti che i tre malviventi molto probabilmente dell’est hanno gridato in modo violento fin da subito intimando che volevano i soldi nella la cassaforte. L’imprenditore mantiene il sangue freddo e riesce ad instaurare un dialogo pronto a dargli tutto, soldi contanti, orologi di valore, gioielli importanti.

LEGGI ANCHE –> Usa, precipita dal ventesimo piano di un palazzo: muore ragazzo di 13 anni

Appena ha la sicurezza che i malviventi se ne sono andati fuggendo a bordo di due automobili, a dare l’allarme e chiamare i Carabinieri è proprio l’imprenditore.

Carabinieri
Carabinieri (Getty Images)

Dopo l’allarme lanciato dallo stesso Pretto, sono stati istituiti dei posti di blocco che però non hanno dato esito. Le indagini sono ancora in corso da parte dei Carabinieri, che stanno visionando i filmati delle telecamere di videosorveglianza sparse in zona.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter